A- A+
Esteri
Tokyo, armato di coltello fa una strage in un centro disabili: 15 morti

Strage in una residenza per persone disabili vicino Tokyo, ma il governo nipponico esclude che alcun collegamento con il terrorismo jihadista. Un uomo ha ucciso 19 persone e ne ha ferite 25, aggredendole con un coltello in una struttura di accoglienza nella localita' di Sagamihara, alle porte di Tokyo. Il folle autore del gesto si e' consegnato alla polizia.

L'uomo, Satoshi Uematsu, 26 anni e che aveva lavorato nel centro, si e' recato in piena notte, alle 03:00 ora locali, in un commissariato di polizia. "Voglio che le persone disabili scompaiano dal mondo", avrebbe detto agli agenti che lo hanno preso in consegna. Secondo i media nipponici, Uematsu aveva in una borsa almeno tre coltelli o lame affilate, alcune delle quali ancora insanguinate. L'aggressore, che aveva lavorato nel centro tra il dicembre 2012 fino allo scorso 19 febbraio, si e' introdotto nell'edificio intorno alle 02:10 ora locale, dopo aver infranto una finestra del primo piano dell'edificio.

Tra le vittime, tra i 18 e i 70 anni, nove donne e 10 uomini. Il governo ha assicurato che non esiste alcun collegamento con il terrorismo jihadista: "Per ora non abbiamo informazioni che colleghi l'uomo sospettato con un alcun gruppo islamista", ha assicurato il portavoce del governo. Il premier, Shinzo Abe, ha assicurato che si fara' di tutto per "accertare la verita' su questo crimine" e che il governo "fara' ogni sforzo in questo senso".

Tags:
tokyo strage centro disabili
in evidenza
Excel, scoppia la polemica social "E' più importante della storia"

Il dibattito sulla scuola

Excel, scoppia la polemica social
"E' più importante della storia"

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.