A- A+
Esteri

E' di 80 arresti il bilancio degli scontri fra la polizia turca e i manifestanti che tentavano di entrare nel Gezi Park di Istanbul, poche ore dopo la riapertura al pubblico del luogo-simbolo delle proteste contro il governo di Recep Tayyip Erdogan iniziate a fine maggio. Lo ha reso noto un portavoce del gruppo Solidarieta' Taksim. Uno dei feriti e' ricoverato in gravi condizioni per un'emorragia cerebrale.

Il parco, che era destinato a scomparire con le sue centinaia di alberi per far posto a un centro commerciale sulla centralissima piazza Taksim, e' stato riaperto per poche ore e poi richiuso per impedire l'accesso a migliaia di manifestanti. Gli agenti hanno usato cannoni ad acqua e lacrimogeni per disperdere la folla e gli scontri sono proseguiti fino alla tarda serata.

Tags:
turchia arresti
in evidenza
Giulia Pelagatti... a tutto sport Talisa Ravagnani, ex star di Amici

Striscia la Notizia, sexy veline

Giulia Pelagatti... a tutto sport
Talisa Ravagnani, ex star di Amici

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.