A- A+
Esteri
Usa 2020, Biden vicino alla vittoria. Il suo staff: "Sarà presidente"
(fonte Lapresse)


La svolta arriva attorno alle ore 16.30 (italiana) quando Wall Street, dopo un avvio positivo, inizia ad accelerare con il Dow Jones intorno al 2% e il Nasdaq al 4. La Borsa americana fiuta la vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali.

"Siamo fiduciosi sul fatto che Joe Biden sara' il prossimo presidente degli Stati Uniti", afferma Jen O'Malley Dillon, il manager della campagna dell'ex vicepresidente. Donald Trump rischia una sconfitta imbarazzante se ricorre alla Corte Suprema per le elezioni. Lo afferma la campagna di Joe Biden.

Joe Biden ha gia' superato Hillary Clinton in termini di grandi elettori conquistati. L'ex segretario di Stato chiuse il 2016 a quota 227 grandi elettori. Biden, mentre lo scrutinio e' ancora in corso, si e' gia' visto assegnare 238 grandi elettori. Il candidato democratico Joe Biden ha infranto il record di voti popolari stabilito dal presidente Barack Obama 12 anni fa, nel 2008. L'ex vice è a quota 69.512.303 voti (50,1 percento) contro i 67.069.982 voti di Donald Trump (48,3 percento), secondo il monitoraggio dei risultati delle elezioni dell'Associated Press. Lo spoglio non è ancora concluso. Ciò significa che Biden ha battuto il record di Obama di 69.498.516 nel 2008. Tuttavia, ci sono ancora milioni di voti da conteggiare, poiché quasi 100 milioni di persone in tutto il Paese hanno fatto ricorso al voto anticipato.

Emblematico anche il tweet di Donald Trump che, oltre a rilanciare l'accusa di broglia, fa capire come il vento stia cambiando. "La scorsa notte ero in testa, spesso in modo solido, in molti stati chiave che, in quasi tutti i casi, i Democratici governavano e controllavano. Poi, uno per uno, hanno iniziato a sparire magicamente mano a mano che venivano contate discariche di schede a sorpresa. Molto strano. I sondaggisti si sono sbagliati totalmente e come mai nella storia", ha scritto il presidente in un tweet dopo la variazione del risultato (provvisorio) in stati come Wisconsin e Nevada. Ancora Trump qualche ora dopo (sempre su Twitter): "Stanno trovando voti per Biden ovunque - in Pennsylvania, Wisconsin e Michigan. Così male per il nostro Paese!". 

TRUMP SEMPRE PIU' NERVOSO - "Stiamo vincendo alla grande la Pennsylvania, ma il segretario di Stato ha appena annunciato che ci sono "Milioni di schede rimaste da contare". Cosi' Donald Trump su Twitter commenta la corsa nel Keystone State, a questo punto decisiva per assegnare la Presidenza. Trump per impedire a Biden di ricostruire il "muro blu" della Rust Belt deve assolutamente conquistare almeno la Pennsylvania che poi, nel suo sudoku elettorale, dovrebbe associare al Nevada e alla North Carolina che sono ancora da assegnare. Questa e' delle opzioni aperte per un eventuale secondo mandato.

Sul fronte dei risultati, al momento Biden ha 238 grandi elettori ma è passato in testa in Michigan e in Wisconsin mentre conserva un margine su Trump anche in Nevada. Non solo, tutte le schede in Wisconsin sono state conteggiate, secondo quanto riportano le autorita' locali. E la commissione elettorale del Wisconsin indica comunque un vantaggio di Joe Biden. Ancora in corso lo scrutinio in Pennsylvania, North Carolina e Georgia.

Lo staff di Donald Trump ha presentato un ricorso in tribunale per fermare il conteggio dei voti in Michigan. Lo ha annunciato il manager della campagna, Bill Stepien. Lo Stato, cruciale per la conquista della Casa Bianca, vede al momento - con il 94% di voti scrutinati - Biden in testa con il 49,6% dei voti contro il 48,7% di Trump.

PER GLI SCOMMETTITORI BIDEN HA GIA' VINTO - Mentre Joe Biden sorpassa Donald Trump negli Stati chiave (ha praticamente vinto in Wisconsin) e resiste in testa in Nevada, gli scommettitori puntano su una vittoria del candidato democratico, anche abbastanza nettamente. Dando infatti uno sguardo alle quote 'live' - cioe' in diretta e dunque passibili di evoluzione minuto per minuto, mano a mano che arrivano i risultati dello spoglio elettorale d'Oltreoceano - Biden ha via via recuperato terreno e ora risulta nettamente favorito sul rivale. William Hill, uno dei principali broker del Regno Unito (quotato peraltro sul listino della City), paga la vittoria di Biden 1,25 volte la posta e quella di Trump ben 4 volte: una forbice piuttosto ampia, che e' comunque confermata da altri grandi societa' di scommesse a partire da Unibet. Anche se va ricordato, la situazione e' in costante evoluzione e in passato, nello sport o nella politica, a volte gli sfavoriti hanno clamorosamente smentito i broker di scommesse. Tuttavia, anche secondo il portale PredictIt.org, specializzato sulle previsioni di carattere politico, lo scarto tra i due candidati e' molto netto (Biden ha quattro volte le probabilita' di Trump di andare alla Casa Bianca) e anche Stati cruciali come il Michigan vengono visti ormai appannaggio dei democratici. PredictIt.org e' una piattaforma online con sede in Nuova Zelanda (e' di proprieta' e gestito dalla Victoria University of Wellington) che consente agli utenti di 'scambiare' in tempo reale previsioni su eventi politici e finanziari.

Loading...
Commenti
    Tags:
    biden presidente usa elezioni
    Loading...
    in evidenza
    Governo, nuova mossa di Renzi: "Provamo a dì che scherzavamo?"

    La crisi vissuta con ironia

    Governo, nuova mossa di Renzi:
    "Provamo a dì che scherzavamo?"

    i più visti
    in vetrina
    Jennifer Lopez struccata, lezione agli haters. "Botox? No, questa è la mia faccia"

    Jennifer Lopez struccata, lezione agli haters. "Botox? No, questa è la mia faccia"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Bentley lancia la nuova Bentyaga Hybrid

    Bentley lancia la nuova Bentyaga Hybrid


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.