A- A+
Esteri
Usa, Hillary presidente, è quasi fatta. I bookmaker non hanno dubbi

Hillary Clinton è davvero a un passo dalla Casa Bianca. Salvo clamorosi colpi di scena, gli Stati Uniti avranno la prima presidente donna. Mentre gli americani stanno votando, la candidata democratica ha ripreso a correre dopo che, solo qualche giorno fa, il tycoon sembrava averla quasi raggiunta, in un testa a testa che aveva persino messo in discussione la vittoria quasi scontata dell'ex segretario di Stato.

Il rimbalzo di Hillary Clinton non è passato inosservato tra i bookmaker di Sisal Matchpoint che hanno abbassato notevolmente la quota sulla sua vittoria: da 1.41 di pochi giorni fa, la democratica è proposta vincente a un popolarissimo 1.17 mentre Trump è risalito a 4.50, dopo aver toccato quota 2.75. Poche variazioni nelle giocate degli scommettitori di Sisal Matchpoint: la democratica resta la preferita, con il 73% delle puntate, il 26% invece crede che Trump alla fine smentirà tutti i sondaggi.

Elezioni Usa 2016, primo verdetto: Trump batte Clinton. In 3 paesi del New Hampshire

Le urne hanno appena aperto i battenti sulla costa orientale, ma un primo verdetto è già arrivato dal New Hampshire: Donald Trump batte Hillary Clinton per 32 a 25. E' quanto è emerso dal computo dei voti ottenuti dal candidato repubblicano nei tre minuscoli villaggi dove, come da tradizione sin dal 1960, si vota allo scoccare della mezzanotte dell'Election Day. La legge elettorale dello Stato consente alle comunità con meno di 100 persone di aprire i loro seggi elettorali a mezzanotte e di chiuderli non appena tutti gli aventi diritti hanno votato, in quella che è diventata una tradizione motivo di orgoglio per i residenti.

La candidata democratica si è aggiudicata la 'vittoria' nel villaggio di Dixville Notch, nel nord dello Stato a circa 30 chilometri dal confine con il Canada dove, su 8 elettori, ha ottenuto 4 voti contro i 2 di Trump. E ha battuto il rivale con 17 voti su 14 anche ad Hart, paesino di circa 40 persone. Ma il magnate newyorkese ha sconfitto Hillary con 16 voti favorevoli contro i 4 della Clinton, a Millsfield, pochi chilometri a sud di Dixville Notch. In totale, Trump ottiene 32 voti mentre Hillary si ferma a 25.

Si tratta di risultati, scrive Cnn online, che incoraggeranno i sostenitori di Hillary, poiché in recenti elezioni, chi ha prevalso a Dixville ha poi vinto la Casa Bianca. In particolare nel 2000 e 2004, il più votato è stato George W. Bush, nel 2008 Barack Obama, mentre nel 2012 si è registrato un 5 pari tra Obama e Mitt Romney.

Tags:
elezioni usa trump clinton
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.