A- A+
Friuli Venezia Giulia
Mobbing

Donne di età compresa tra i 41 e i 50 anni con un diploma di scuola superiore che, per gran parte, hanno un contratto a tempo indeterminato nel settore privato con mansioni impiegatizie. E' l’identikit dell’utente medio del punto ascolto antimobbing di Udine.

Nei primi 5 anni di attività il punto di ascolto ha accolto oltre 700 persone, offrendo ascolto, supporto psicologico e solidale, soluzioni concrete per affrontare il disagio e superarlo. Attualmente i dati confermano che le vessazioni sul lavoro non accennano a diminuire: anzi, la crisi economica degli ultimi anni, la precarietà crescente, l’accumulo di difficoltà e stress sembrano aver provocato un sensibile aumento del fenomeno.

Dalle informazioni analizzate  è anche emerso come i mutamenti aziendali (27%) siano fra le cause principali di conflittualità sul lavoro, confermando l’idea che in tempi di crisi come quelli attuali, il benessere dei lavoratori è sempre più a rischio. Nel 21% dei casi ci sono fattori di carattere socioanagrafico che comprendono il genere, la provenienza, l’eventuale disabilità/invalidità o le particolari condizioni di salute dei lavoratori.

 Quanto alle tipologie delle molestie, le umiliazioni e le critiche ingiustificate sono fra le azioni maggiormente segnalate come lesive della dignità del lavoratore (30%).  Il 43% dei lavoratori segnala come conseguenza del disagio il peggioramento della propria condizione di salute. Il 36% degli utenti riferisce una situazione di ansia e di malessere generale. I casi analizzati mostrano, così, come alle azioni aggressive e persecutorie, le persone rispondano con uno stato di ansia, depressione e altre forme patologiche, con un peggioramento della condizione psicofisica per il 42%; ben il 14% viene licenziato o si dimette perché non ce la fa a sopportare lo stato prolungato di stress.

Tags:
identikitmobbingdonnapunto ascoltoudine

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.