A- A+
Green
La lunga marcia dell'auto elettrica: il (lento) cammino della Cina

E alla fine arriva anche la Cina. Pensare al futuro dell'auto elettrica senza Pechino è impossibile. Finalmente anche il gigante asiatico si sta muovendo: entro il 2020 l'obiettivo è stato fissato a cinque milioni di veicoli elettrici in circolazione.

Il primo ministro cinese Li Keqiang ci ha messo la faccia. Visitando gli stabilimenti di Byd, il produttore sostenuto anche da Warren Buffett, ha affermato che  "i veicoli alimentati con nuove forme energetiche, soprattutto i bus, possono servire a migliorare i problemi urbani legati allo smog e al rumore, perciò tutti dovrebbero essere incoraggiati a usarli". Una bella sponsorizzazione. Ma far muovere il pachiderma non è semplice.  

Le vetture elettriche vendute nel 2014 saranno tra le 60 e le 80mila. Un'inezia se si considera lo sterminato mercato cinese: nel 2013 sono state vendute quasi 22 milioni di automobili, ma appena 17.642 erano alimentate da energie alternative. Quasi tutte elettetriche (14 mila), pochissime ibride (circa 3 mila).

La Byd prevede un aumento delle vendite del 619%. Letti in percentuale, i ritmi di crescita sono elevati. Ma i numeri assoluti sono ancora esigui. E quell'obiettivo di 2 mila impianti e 5 milioni di veicoli green, per ora, è un miraggio.    

Tags:
auto elettricacinagreen
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
40 Bran sfilano alla seconda edizione del Milano Monza Motor Show 2022

40 Bran sfilano alla seconda edizione del Milano Monza Motor Show 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.