A- A+
Green
Edison cerca idee per un ambiente migliore

Per tutti coloro che credono di avere l'idea giusta, di avrer trovato soluzioni innovative per produrre energia pulita, o per diminuire i consumi, o per migliorare il rispetto dell'ambiente o per altre mille possibili innovazioni esiste una nuova possibilità da cogliere al volo partecipando alla selezione.  

Il merito e la capacità sono gli ingedienti necessari per avere il sostegno economico di Edison e veder realizzato il proprio sogno di ricercatore o innovatore. 

Edison lancia Edison Pulse, il concorso che premia le migliori idee nell’ambito dello Sviluppo del territorio, ossia soluzioni per la mitigazione degli impatti  ambientali e per il contesto socio-culturale delle attività della filiera energetica e valorizzazione delle opportunità generate e generabili dalle stesse per il territorio attraverso reti virtuose; ed Energia: studi e soluzioni progettuali per favorire l’accesso e la gestione di nuove forme di produzione, accumulo e consumo di energia e le buone pratiche di sostenibilità per quei territori e distretti produttivi che ne sono ancora sprovvisti.

I candidati potranno presentare il proprio progetto su www.edisonpulse.it e seguire on line le diverse fasi del concorso che proclamerà i vincitori il 18 novembre 2015. Per facilitare lo sviluppo dei progetti, Edison offrirà ai finalisti e ai vincitori un’attività di supporto e consulenza da parte di un team dedicato di manager della società, professionisti del mondo accademico e rappresentanti delle istituzioni. Edison finanzierà le migliori iniziative di ogni categoria con 100.000 euro, per un totale di 200.000 euro. I progetti saranno valutati da una Giuria composta da esperti della società e rappresentanti del modo accademico e istituzionale.  Il bando scade il 9 aprile.

 

Il bando è aperto a centri di ricerca, start up innovative e organizzazioni non profit con rilevante esperienza nell’ambito di interesse e le proposte devono riguardare aree del territorio italiano. Le iniziative proposte devono presentare uno stadio avanzato di progettazione ed essere in grado di realizzare soluzioni rilevanti e coerenti con i bisogni individuati: la presenza di un prototipo, la prontezza a entrare nel mercato, l’esistenza di una rete di partner già attiva sono elementi premianti. Le proposte dovranno essere innovative, rilevanti, capaci di creare valore condiviso a partire dalla cooperazione con Edison, e generare ricadute socio-culturalipositive sul territorio. In aggiunta, i progetti dovranno essere attenti all’ambiente e sostenibili nel tempo.

Edison Pulse è anche una community sul web dove tutti i progetti caricati sulla piattaforma potranno essere condivisi, valutati e arricchiti dalla rete. La piattaforma diventerà una vera e propria vetrina virtuale per attrarre potenziali soci sviluppatori quali enti, aziende e istituzioni che potranno liberamente consultare i progetti e le iniziative presenti. Una funzione di geolocalizzazione dei progetti sul territorio permetterà inoltre di creare la geografia dell’innovazione in Italia con l’obiettivo di amplificare le potenzialità di sviluppo e sinergie tra le iniziative.

Tags:
edison-pulse-ambiente-pulito
in evidenza
Italia ripescata ai mondiali? La sentenza della Christillin (Fifa)

Il caso scottante

Italia ripescata ai mondiali?
La sentenza della Christillin (Fifa)

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T

A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.