Advertisement

Roma, 21 ago. - (AdnKronos) - Una crisi "invisibile", quella che riguarda la qualità dell'acqua e che ha un impatto non solo ambientale ma anche economico perché - stando a quanto denuncia la Banca Mondiale - riduce di un terzo la potenziale crescita economica dei Paesi in cui si verifica un inquinamento di questa risorsa.“L'acqua pulita è un fattore chiave per la crescita economica - spiega David Malpass, presidente della Banca mondiale - Il deterioramento della qualità dell'acqua sta bloccando la crescita economica, peggiorando le condizioni di salute, riducendo la produzione alimentare ed esacerbando la povertà in molti Paesi" i cui governi "devono adottare misure urgenti per aiutare a combattere l'inquinamento idrico in modo che possano crescere più rapidamente in modo equo e sostenibile dal punto di vista ambientale".Secondo lo studio della Banca Mondiale, all'aumento dei livelli di inquinamento delle acque corrisponde una diminuzione della crescita del Pil, nelle regioni a valle, di un terzo a causa degli impatti sulla salute, sull'agricoltura e ecosistemi. Un contributo chiave alla cattiva qualità dell'acqua è l'azoto che, utilizzato come fertilizzante in agricoltura, finisce nei fiumi, nei laghi e negli oceani dove si trasforma in nitrati. L'esposizione precoce dei bambini ai nitrati influisce sulla loro crescita e sullo sviluppo del cervello.

in vetrina
ELISABETTA CANALIS A SENO SCOPERTO PER LA MILANO FASHION WEEK 2020. Foto delle Vip

ELISABETTA CANALIS A SENO SCOPERTO PER LA MILANO FASHION WEEK 2020. Foto delle Vip

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone di Ginevra 2020

Mercedes-Benz protagonista al Salone di Ginevra 2020



RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.