Advertisement

Roma, 19 dic. - (Adnkronos) - Lo spazio dedicato all’ambiente all’interno dell’edizione del prime time dei telegiornali delle sette reti nazionali (Rai1, Rai2, Rai3, Rete4, Canale5, Italia1, La7) è pari al 10% delle notizie, in leggera crescita rispetto al dato registrato nel 2018. Complessivamente sono stati 36.896 i servizi realizzati, di questi 3.773 quelli dedicati all’ambiente. Lo rileva il Rapporto Eco-Media 2019, promosso da Pentapolis Onlus e presentato oggi a Roma, sulla base del monitoraggio effettuato tra il 1 gennaio e il 30 settembre 2019.Il grande cambiamento riguarda la composizione interna alle notizie. Quattro le categorie individuate: cronaca dei disastri naturali (il racconto degli effetti diretti e indiretti prodotti da terremoti, eruzioni vulcaniche, tsunami o eventi atmosferici particolarmente rilevanti); condizioni meteorologiche (il racconto dell’evoluzione delle condizioni del tempo atmosferico); temi ambientali (racconto del rapporto attivo dell’uomo sull’ambiente naturale), natura e animali (presentazione documentaristica delle bellezze naturali e del mondo animale e dal racconto del rapporto tra uomo e animali).Il peso maggiore nell’agenda dei Tg prime time nel 2019 è rappresentato dalle notizie legate ai temi ambientali che con il 42%, ovvero 1.583 notizie, rappresentano la netta maggioranza dell’agenda ambientale. Si tratta di un drastico cambiamento rispetto agli scorsi anni in cui la leadership dell’agenda era sempre dedicata al racconto delle condizioni meteorologiche o alla cronaca di disastri naturali.La struttura dell’agenda del 2019 sembra quindi mostrare un cambio di prospettiva nel racconto sull’ambiente. La composizione dei temi ambientali affrontati vede la preminenza delle notizie legate a iniziative per la tutela dell’ambiente (43%). Seguono le notizie legate al tema dei cambiamenti climatici (31%), mentre restano nell’agenda, ma con percentuali inferiori le denunce sui casi di inquinamento (16%) e le notizie sul controverso tema della gestione dei rifiuti (10%).Assegnato il premio “Giornalisti per la Sostenibilità” 2019 a: Giuseppe De Bellis, direttore di Sky Tg24 (tv); Stefano Pacifici, direttore Metro (carta stampata); Luca Aterini, direttore Greenreport.it (web); Eduardo Montefusco, direttore Rds (radio).

in vetrina
ELISABETTA CANALIS A SENO SCOPERTO PER LA MILANO FASHION WEEK 2020. Foto delle Vip

ELISABETTA CANALIS A SENO SCOPERTO PER LA MILANO FASHION WEEK 2020. Foto delle Vip

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone di Ginevra 2020

Mercedes-Benz protagonista al Salone di Ginevra 2020



RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.