Roma, 22 apr. - (Adnkronos) - "Economia circolare fa rima con impianti da realizzare. Se dobbiamo cambiare il modello economico, dobbiamo cambiare gli impianti che abbiamo. In media, per realizzare un impianto, dall'idea alla realizzazione, passano 7-8 anni e di solito 5-6 di questi anni sono legati a fasi autorizzative". Così all'AdnKronos Alessandro Russo, presidente del gruppo Cap."Da tempo chiediamo un sistema di semplificazioni, soprattutto con riferimento alle aziende pubbliche che hanno aggravi maggiori - continua Russo - Ci sottoponiamo volentieri alle normative sui controlli ma riteniamo che una revisione di alleggerimento, per esempio del codice dei contratti pubblici e del testo unico sulle partecipate, possa aiutare a mettere le nostre imprese, che sono quelle che in questo momento dovranno investire in maniera più rapida, a essere efficienti". "Quello che chiediamo non è una deregulation, ma di trattare il nostro sistema allo stesso modo dei competitor europei e togliere quelle norme che sono in più in Italia rispetto alla comunità europea", conclude.

in vetrina
Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i più visti
motori
L 'Abarth 1000 SP degli anni sessanta rinasce sotto forma di una one-off

L 'Abarth 1000 SP degli anni sessanta rinasce sotto forma di una one-off



RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.