A- A+
Green
Addio al polistirolo per le industrie alimentari? Arriva Polypla, il sostituto biodegradabile

Ciao-ciao polistirolo. Nei prossimi giorni, secondo quanto riferisce il sito e-gazette.it, saranno consegnate a una cooperativa di San Benedetto del Tronto (AP) che commercializza prodotti ittici le prime 200 cassette realizzate in materiale totalmente biodegradabile, che verranno utilizzate per lo stoccaggio e la movimentazione del pesce. Un addio al più conosciuto polistirolo?

Se non proprio un addio, sicuramente un primo passo verso un modo diverso e più sostenibile di lavorare. Si chiama Polypla, è un materiale totalmente realizzato con materie prime naturali biodegradabili. “Tutto è nato da un progetto finanziato dal Fondo europeo per la pesca 2007-2013 - spiega Marco Benedetti, ricercatore e R&D Sviluppo prodotti di Green Evolution, società che ha aderito al Manifesto di Chimica Verde Bionet sullo Sviluppo Sostenibile - in base al quale è stato chiesto di individuare un materiale alternativo al polistirolo per realizzare le cassette destinate alla conservazione del pesce. Sono state presentate ben 180 soluzioni possibili. Il Polypla, materiale bio-based, totalmente realizzato con materie prime naturali biodegradabili, è stato considerato il più adatto a questo specifico utilizzo”.

Ogni anno, in Italia, solo nel settore ittico circolano ben 10 milioni di cassette in polistirolo che, una volta esaurito il loro impiego, devono essere smaltite e conferite nella raccolta rifiuti indifferenziata. Un costo economico importante, al quale si aggiunge un ulteriore aspetto non meno importante: l’elevato livello di inquinamento per l’ambiente, a iniziare dalle acque marine, che le cassette in polistirolo possono potenzialmente provocare. “Un rischio e un pericolo  – sottolinea Benedetti – che con la realizzazione delle cassette in materiale biodegradabile si elimina”.

Tags:
polistirolopolyplabiodegradabile
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?

Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.