A- A+
Green
Severn Suzuky la prima Greta Thunberg. Il suo grido all’Onu nel 1992. VIDEO

 

La battaglia di Greta Thunberg oggi, è stata la battaglia di un’altra ‘ragazza prodigio’ ieri. Siamo nel 1992, dallo scranno delle Nazioni Unite, prende la parola Severn Suzuky, la portavoce di ECO, l’organizzazione dei bambini per l’ambiente. Massimo Mazzucco di luogocomune.net, in un post su Facebook, racconta e mostra in un filmato, colei che anticipò Greta di ben 27 anni. “Siamo un gruppo di ragazzini di 12 e 13 anni, che cercano di cambiare le cose”. Così esordisce Severn di fronte i delegati degli Stati all'Onu” – e continua – “Io e i miei amici abbiamo raccolto dei soldi per venire qui a 5000mila miglia di distanza per dire a voi adulti che dovete cambiare il modo di vivere”. Come Greta anche Severn scandiva convintamente: “Combatto per il mio futuro!”.

Commenti
    Tags:
    severn suzuky all'onusevern suzuky
    in evidenza
    Dazn spegne i rumors sulla Leotta E' confermata sulla Serie A . Le foto

    Sport

    Dazn spegne i rumors sulla Leotta
    E' confermata sulla Serie A. Le foto

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


    casa, immobiliare
    motori
    Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

    Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.