A- A+
Green
Ufficio ecosostenibile, l’archigreen Vito Cani: "Cosa serve per fare la differenza”

di Vito Cani ( www.notteverde.eu)

È’ Trendy ed ancora più conveniente sia dal punto di vista Economico che Ecologico. Un ufficio sede di lavoro per professionisti e PMI è un bel biglietto da visita verso una clientela sempre più esigente, e attenta a soluzioni attuali, alla ricerca di professionalità e qualità progettuale. Per questo un Ufficio Ecosostenibile fa la differenza! Come si realizza un Ufficio ad “Impatto Zero”? Prima di tutto bisogna che sia autonomo dal punto di vista energetico, e quindi serve un adeguato impianto fotovoltaico. Per un piccolo o medio ufficio potrebbero bastare anche 1 o 2 KW. Bisogna utilizzare materiali e tecniche il più naturali possibili, come appunto consigliano i manuali di bioedilizia (calce naturale e materiali traspiranti, come il sughero ed le pitture ecologiche). Alle facciate esterne od interne possono essere applicati i pannelli termoisolanti, ossia il cosiddetto “Cappotto Termico”. Gli infissi è meglio sostituirli con quelli a maggiore prestazione termica così che possano usufruire , come tutti gli interventi finalizzati al risparmio energetico, della detrazione fiscale del 65%. Consigliamo al pubblico interessato di non indugiare per sfruttare questa interessante opportunità poiché a fine anno (31 dicembre 2015) scadranno gli ecoincentivi nazionali. Altri interventi sono la sostituzione delle lampadine tradizionali con quelle a led.

La sostituzione dell’impianto di riscaldamento con le pompe di calore ad inverter (classe A). Un buon Ufficio ad Impatto Zero deve inoltre utilizzare materiali di consumo ecosostenibili, quali appunto carta riciclata e prodotti verdi. La realizzazione di un Ufficio ad Impatto Zero si di adatta bene anche negli Edifici Storici. Addirittura esistono già realizzati Ufficio Ecosostenibili in Palazzi del 700 , l’ Italia è’ il paese delle dimore storiche, dei palazzi prestigiosi dove negli ultimi anni l amministrazione pubblica ha aiutato a mantenere le strutture attive senza passare al degrado.

L’eco sostenibilità ben si adatta a alle strutture centenarie, e i costi di adeguamento Sono nell ordine di poco più di una normale ristrutturazione. Gli incentivi del Governo offrono un taglio ai costi. Le grandi oasi aziendali di ultima generazione sono interamente progettate con il concetto di ecosostenibilità . Il Green Think sta divenendo sempre più vicino alle strutture di lavoro , dove gli spazi si riducono, nel concetto che con un tablet si genera il lavoro che negli anni 80 facevano ahimè quattro segretarie. Il suggerimento è’ l ambiente sarà il nuovo incubatore di lavoro per tanti che lo hanno perso nell industria . Guardiamo avanti , non piangiamoci addosso. Una soluzione c’è . Per noi anta che guardiamo la teen generation, infondiamo loro fiducia nei nuovi settori.  

L'ArchiGreen sarà uno dei temi del prossimo www.notteverde.eu, " green social event" in periodo Expo 2015 che ha sviluppato  già la prima edizione 2014 nel Comune di Sarzana (Sp) . Evento unico nel suo genere , nasce  dalla fiducia per l'evento Green  di un assessore all ambiente Massimo Baudone , che in un  ottica sociale davvero propositiva intende diffondere nei giovani con la "notte verde" la tutela dell ambiente sul territorio, ed il rispetto delle risorse naturali , indicando i valori del risparmio energetico. Che dire...politically correct. Green è’ il futuro!

http://www.fareambientemagazine.it/flash-news/2015/03/30/7735_lufficio-green-ed-ecosostenibile-fa-la-differenza/

Iscriviti alla newsletter
Tags:
l’ufficio ecosostenibilearchigreenvito cani
in evidenza
Affari continua a salire Ad agosto crescita del 40%

Dati audiweb

Affari continua a salire
Ad agosto crescita del 40%

i più visti
in vetrina
Juve Roma, Mourinho: "Rigore? Mi isolo. Il recupero? Dimostra un'intenzione"

Juve Roma, Mourinho: "Rigore? Mi isolo. Il recupero? Dimostra un'intenzione"


casa, immobiliare
motori
Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.