A- A+
Immobiliare
Bollette: cosa cambierà con il passaggio al libero mercato?

L’ultimo decreto Milleproroghe ha fatto slittare al 1° gennaio 2022 la fine dei servizi di tutela nel mercato dell’energia. Che cosa significa esattamente? Come spiega un recente articolo di Immobiliare.it, a partire da quella data gli utenti non potranno più beneficiare dei prezzi agevolati sulle forniture di gas e luce e dovranno scegliere un nuovo fornitore. È dunque arrivato il momento di informarsi sulle varie opzioni, tenendo comunque presente che non ci saranno ripercussioni di alcun tipo su chi non riuscirà a prendere una decisione per tempo.

Maggior tutela: cos’è e chi coinvolge?

Si tratta di un regime che garantisce prezzi agevolati sulla materia prima, del quale usufruiscono circa 18 milioni di italiani nell’elettrico e 9 milioni nel gas. La fornitura di gas e luce ha dunque un costo piuttosto basso, lo stesso del mercato all’ingrosso, ma attenzione: a differenza di quanto si verifica normalmente, nelle tariffe del mercato libero questo prezzo non include i servizi aggiuntivi. È un elemento di cui tenere conto nel momento di scegliere il nuovo fornitore.

Entro quando bisogna prendere una decisione?

Innanzitutto, è bene chiarire che le persone coinvolte stanno ricevendo già dal 2018 un’informativa che li avvisa di questo passaggio. Per accertarsi del fatto che il superamento della maggior tutela ci riguardi, basta quindi prendere una vecchia bolletta e controllare la presenza o meno di questa voce. Dopo aver valutato le offerte e deciso il nuovo fornitore, occorrerà effettuare il passaggio entro il 1° gennaio 2022: ci penserà l’operatore prescelto a richiedere la chiusura del contratto al fornitore precedente.

Nessun problema per gli indecisi

Per chi è ancora indeciso non c’è fretta e non bisogna preoccuparsi: anche dopo la scadenza i servizi saranno garantiti e non ci sarà alcuna penalizzazione. Semplicemente, fino a quando non si sarà trovato il fornitore più adatto entrerà in gioco un servizio di salvaguardia mediante delle specifiche aste. Un’altra buona notizia: ci sono servizi di consulenza gratuiti per gli utenti finali, che possono rivolgersi allo sportello per il consumatore tramite il numero 800 166 654 o navigare sul portale dell’Arera.

Loading...
Commenti
    Tags:
    case
    Loading...
    in evidenza
    Vasco si gode l'estate a Rimini Ma con qualche chilo di troppo...

    Spettacoli

    Vasco si gode l'estate a Rimini
    Ma con qualche chilo di troppo...

    i più visti
    in vetrina
    Allegri tra Montecarlo con Ambra Angiolini e... il Barcellona di Messi

    Allegri tra Montecarlo con Ambra Angiolini e... il Barcellona di Messi


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Il Presidente Mattarella al volante della nuova Fiat 500 Elettrica

    Il Presidente Mattarella al volante della nuova Fiat 500 Elettrica


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.