A- A+
Immobiliare
Bonus prima casa: le novità previste dal Decreto Liquidità

Buone notizie per chi ha usufruito del bonus sull’acquisto della prima casa: il cosiddetto Decreto Liquidità, approvato dal Governo ad aprile, ha previsto la sospensione fino al 31 dicembre degli adempimenti che i beneficiari sono tenuti a rispettare. Un recente articolo di Immobiliare.it ha spiegato tutte le novità in materia.

Slitta il termine dei 18 mesi

Il bonus prima casa prevede agevolazioni e incentivi per chi acquista un immobile da adibire ad abitazione principale, ma vincola i beneficiari al rispetto di alcune indicazioni, come per esempio l’obbligo di trasferire la residenza nel Comune dove è ubicata la nuova casa entro e non oltre i 18 mesi dall’acquisto. Data la situazione di emergenza sanitaria ed economica, però, questo arco temporale non è più tassativo: il Governo ha infatti deciso di “congelare” il periodo fra il 23 febbraio e il 31 dicembre 2020 e di consentire che il conteggio riparta dal 1° gennaio 2021 senza pericolo di incorrere in sanzioni.

Posticipato anche l’acquisto entro 1 anno dalla vendita

Un’altra sospensione introdotta dal Decreto Liquidità riguarda coloro che hanno comprato un immobile usufruendo del bonus prima casa ma che l’hanno venduto dopo meno di 5 anni. In tempi pre-crisi gli acquirenti avrebbero avuto a disposizione 12 mesi per procedere con l’acquisto di una nuova abitazione da adibire a principale, altrimenti avrebbero perso i benefici già goduti, sarebbero stati sanzionati e avrebbero dovuto restituire gli interessi. Anche in questo caso, invece, il periodo che va dal 23 febbraio al 31 dicembre sarà messo in stand-by. Stesso discorso anche per chi ha intenzione di comprare un secondo immobile usufruendo nuovamente del bonus e ha a disposizione un anno per trasferircisi.

Sospensione anche per il credito di imposta

Un altro tipo di contribuenti che il decreto tutela sono coloro che vantano un credito di imposta perché hanno venduto un immobile acquistato con i benefici e ne hanno acquistato un altro (o intendono farlo) valendosene di nuovo. Per usufruire di tale credito, che è pari all’Iva o all’imposta di registro versata col primo acquisto, avrebbero avuto un anno di tempo, ma se il termine cade nell’arco temporale fra 23 febbraio e 31 dicembre resta sospeso e il conteggio ricomincia da gennaio 2021.

Loading...
Commenti
    Tags:
    case
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    L’ibrido debutta anche su Sorento, il grande Suv di Kia

    L’ibrido debutta anche su Sorento, il grande Suv di Kia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.