A- A+
Immobiliare
Covid e real estate: calano i prezzi in tutta Italia

Quello del mercato immobiliare è un settore tra i più lenti a subire il contraccolpo di una crisi improvvisa e inaspettata, come quella determinata dalla pandemia da Covid-19, motivo per cui abbiamo dovuto attendere prima di capire quali effetti avrebbe generato. E una prima risposta è quella che emerge dai dati raccolti da Immobiliare.it: un calo generalizzato dei prezzi che si sta verificando in tutta Italia, anche in quelle regioni in cui sembrava che i costi stessero addirittura ricominciando a salire dopo il lockdown. La seconda ondata non ha fatto altro che accentuare questo trend.

Prendendo in esame il costo medio di un immobile residenziale in vendita ad ottobre e paragonandolo con quanto accadeva durante il mese di aprile, in piena chiusura totale, si nota che le cifre sono praticamente le stesse. Il problema, però, arriva quando il termine di paragone diventa settembre. A quel punto emerge come i prezzi su tutto il territorio della penisola abbiano perso fino all’1,7% in un solo mese.

Se si guarda la situazione più nel dettaglio, si può notare che la perdita più evidente si rileva nelle isole, dove il valore delle abitazioni è sceso del 4,5%. A seguire il Nord Ovest, con un -2,8%, e il Nord Est, dove il calo è dell’1,9%. Le aree in cui il mercato sembra aver ceduto leggermente meno sono il Centro (-1,8%) e il Sud (-1,2%). Le regioni che hanno subito le contrazioni più importanti sono sicuramente la Sardegna, con una variazione in negativo dell’8,5%, il Trentino Alto-Adige e la Valle d’Aosta, con una discesa dei prezzi del 4,6%.

Regioni come la Lombardia sono invece un esempio di come il trend negativo abbia investito tutto il Paese. Qui i prezzi fanno segnare un +5% rispetto ad aprile, ma al confronto con settembre è già evidente la perdita dello 0,8%. A Milano, in particolare, i valori delle case in vendita hanno perso il 2,2%. 

«Stiamo monitorando costantemente l’andamento del mercato per capire se questo trend al ribasso proseguirà anche nei prossimi mesi – commenta Carlo Giordano, amministratore delegato di Immobiliare.itSe così fosse, da una parte i cali potrebbero servire a calmierare i costi nelle grandi città come Milano in cui l’accesso all’acquisto stava diventando complesso a causa del costante aumento dei prezzi; dall’altra, un nuovo ribasso potrebbe peggiorare la posizione dei venditori nelle aree in cui il mercato era già in difficoltà a causa di una minore domanda, come le province e le regioni del Sud».

Commenti
    Tags:
    case
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Covid, tranquilli finirà tutto Mi raccomando vacciniamoci…

    Costume

    Covid, tranquilli finirà tutto
    Mi raccomando vacciniamoci…

    i più visti
    in vetrina
    Diletta Leotta: "Matrimonio con Can Yaman? Non è saltato e..."

    Diletta Leotta: "Matrimonio con Can Yaman? Non è saltato e..."


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ferrari 812 Superfast, svelate le prime immagini

    Ferrari 812 Superfast, svelate le prime immagini


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.