A- A+
Immobiliare
Investimenti immobiliari: conviene puntare sulle grandi città

L’andamento del mercato immobiliare lo sta dimostrando: l’affermarsi della formula degli affitti brevi sta facendo crescere l’interesse degli italiani per gli investimenti nel mattone. Ma come sottolinea un articolo di Immobiliare.it, prima di lanciarsi in questo tipo di operazione è bene valutare tutti i fattori e le possibili insidie.

Volano gli affitti brevi

Ad attirare i possibili acquirenti sono principalmente le abitazioni da destinare a locazioni turistiche di breve periodo o da affittare agli studenti. E secondo gli esperti si tratta di investimenti interessanti, dal momento che il ritorno viene calcolato tra il 5% e il 10% in base al tipo e allo stato dell’immobile e dei servizi offerti. Prima dell’acquisto, però, è importante fare le giuste considerazioni e avere una chiara visione del settore.

Tra i fattori da valutare vi sono la città e il quartiere, i prezzi medi degli affitti e le eventuali prospettive di rivalutazione del territorio. Dopodiché, calcolatrice alla mano, si devono prendere in considerazione tutte le spese e le tasse che ridurrebbero la possibile rendita. A queste vanno poi sommati i costi di registrazione del contratto e di quelli di gestione.

Investire nel mattone conviene?

Le scuole di pensiero sono due: da un lato c’è chi sostiene che il mattone sia, ancora oggi, l’investimento più sicuro, persino immaginando una perdita del 50% sul totale del guadagno; dall’altro lato c’è chi sottolinea come le transazioni si siano ridotte in questo settore a causa delle spese eccessive che gravano sui proprietari.

Meglio puntare sulle grandi città

I principali luoghi in cui si concentrano gli investimenti sono le grandi città, che offrono maggiori prospettive in termini di opportunità lavorative e, di conseguenza, vedono una maggiore richiesta di abitazioni. Non si tratta dunque di genitori che acquistano la casa ai figli nel luogo in cui sono nati, come avveniva in passato, ma di investitori che puntano sui territori dalla maggiore redditività.

A Milano, ad esempio, i tagli più richiesti sono monolocali e bilocali, per via dei molti studenti e giovani lavoratori in cerca di soluzioni adatte a loro. Qui si può arrivare a un rendimento del 6,8%, superato solo da Padova, città universitaria che garantisce un 7%; bene anche Torino con il 6,1%.

Loading...
Commenti
    Tags:
    case
    Loading...
    in evidenza
    Fico mostra un lato B 'poetico' Ma la mano del fidanzato...

    Fico, Diletta e... Le foto delle Vip

    Fico mostra un lato B 'poetico'
    Ma la mano del fidanzato...

    i più visti
    in vetrina
    Previsioni meteo, settimana con super anticiclone e temporali

    Previsioni meteo, settimana con super anticiclone e temporali


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Renault: look rinnovato e versione ibrida per la nuova Mégane

    Renault: look rinnovato e versione ibrida per la nuova Mégane


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.