A- A+
Immobiliare
Residenziale: cresce l’attenzione per l’efficienza energetica

Il mercato immobiliare appare sempre più green e attento al risparmio energetico. Come evidenzia un recente articolo di Immobiliare.it, infatti, chi cerca casa si mostra sempre più interessato alla sostenibilità ambientale e agli standard energetici degli edifici.

Cresce la quota di immobili green acquistati

Sebbene il 70% delle transazioni abbia riguardato edifici non ancora efficientati, nel 2019 è aumentato considerevolmente il volume di scambi che interessano abitazioni nelle classi A o B. È quanto emerge da un’analisi di Enea, in collaborazione con l’Istituto per la Competitività e la Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali.

La ricerca, condotta su un campione di 800 agenti immobiliari, ha rilevato segnali incoraggianti in questo senso, soprattutto per le nuove abitazioni: in questo segmento l’80% delle operazioni concluse nel 2019 ha interessato edifici nelle classi energetiche più alte. Positivo anche il bilancio per il ristrutturato, dove gli immobili efficientati hanno rappresentato il 36% degli scambi, con un aumento del 14% rispetto all’anno precedente.

Al contempo si riducono le richieste per le case che rientrano nella classe energetica G, quella meno performante. Si scende al solo 40% per i monolocali e i bilocali, 37% per i trilocali, 34% per le ville per una famiglia e solo 24% per le villette.

Gli scenari futuri

Come l’epidemia e il lockdown incideranno su questa tendenza non è ancora chiaro. Secondo Gian Battista Baccarini, presidente della Fiaip, nei prossimi mesi aumenterà ancora di più l’attenzione per la sostenibilità con una crescita delle ricerche di abitazioni confortevoli che comprendano anche sbocchi all’esterno. Si punterà quindi alla comodità, ma anche al risparmio nei consumi e ai bonus fiscali. Dall’altro lato, però, le misure restrittive e la crisi economica potrebbero condizionare le scelte degli italiani, preoccupati dalla disponibilità di fondi e dalla certezza dell’impiego. In questo senso, come sottolinea il vicepresidente dell’Istituto per la Competitività Franco D’Amore, “al momento non esiste una chiara visione a questo proposito, molto dipenderà dalla durata e dell’intensità delle misure restrittive adottate e dagli strumenti messi in campo per l’uscita dall’inevitabile crisi economica che si è innescata”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    case
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    L’ibrido debutta anche su Sorento, il grande Suv di Kia

    L’ibrido debutta anche su Sorento, il grande Suv di Kia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.