A- A+
Immobiliare
Tassi dei mutui in discesa. Cresce l’importo richiesto

Non sono al minimo storico, ma quasi: continua la discesa degli interessi dei mutui anche per il primo trimestre 2021. Il dato emerge dall’ultimo bollettino di Crif, che ancora una volta riscontra l’impatto dell’emergenza sanitaria in questa tendenza così come sull’andamento dell’economia nazionale e internazionale.

Mutui bassi, più interesse all’acquisto della casa

Lo studio mette in evidenza un caso concreto: per un’operazione di mutuo da 140mila euro con durata 20 anni e valore immobile di 220mila euro, i migliori spread si mantengono allo 0,8% per i mutui a tasso variabile e dallo 0,3% a poco sopra lo 0,1% per quelli a tasso fisso

Cifre e numeri che giustificano bene un nuovo interesse per le compravendite immobiliari e che traspare dall’aumento delle richieste finalizzate all’acquisto di una prima o seconda casa rispetto agli ultimi tre mesi del 2020. Le richieste di surroga e sostituzione, al contrario, subiscono in egual misura una contrazione pari a circa il 10%.

Oltre alle misure già attive, raccolte in questa guida completa del Blog di Immobiliare.it, ulteriori incentivi per l’acquisto della casa potrebbero arrivare anche dalle agevolazioni a sostegno degli under 36 annunciati dallo stesso Premier Draghi. Il Governo infatti è al lavoro per l’approvazione di ulteriori sgravi fiscali e per fornire una garanzia statale ai giovani che cercano casa.

L’aumento degli importi richiesti

Il clima di fiducia generalizzata, in costante aumento, si rifletta anche sull’aumento dell’importo medio richiesto per i mutui, che il bollettino di Crif stima intorno a 136.656 euro, con una crescita del 2,6% rispetto all’anno scorso. Ed è anche il valore più elevato dal 2013.

Commenti
    Tags:
    case
    in evidenza
    Covid vissuto con ironia

    Guarda la gallery

    Covid vissuto con ironia

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


    casa, immobiliare
    motori
    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.