A- A+
Home

di Ernesto Vergani

La democrazia italiana potrebbe essere più debole. In nome della spending review partiranno i tagli delle forze dell’ordine. Obiettivo: risparmiare un miliardo e 500mila euro. Il risultato sarà raggiunto soprattutto col blocco del turn over. Nelle strade e nelle città italiane diminuiranno carabinieri, finanzieri, poliziotti. Scenderà certamente il grado di sicurezza e di libertà dei cittadini. Della democrazia appunto.

La riduzione dei costi dello Stato è necessaria. La colpa è dei vecchi politici che hanno governato questo Paese. Hanno lasciato un debito pubblico altissimo. E anche di una mentalità sbagliata della pubblica amministrazione. Se tagli ci saranno. Se saranno chiusi 300 uffici sul territorio è anche perché probabilmente il traguardo di molti era lavorare dietro la scrivania. In altri Paesi il rapporto tra numero di forze dell’ordine in strada e quello in ufficio è a vantaggio del primo. Se in Italia non è così, la colpa è di chi non ha cambiato tale mentalità. Lo Stato doveva introdurre criteri manageriali nella gestione e organizzazione di queste strutture.

Felice Romano, leader del sindacato Siulp, afferma che - oltre alle macchine e alla benzina - adesso mancano anche le divise. Che i più vecchi le passano ai giovani. Nel 2020 l’età media delle forze dell’ordine in strada sarà di 53 anni. Nelle grandi città la criminalità utilizza come manovalanza giovani. Scattanti, veloci. Talvolta eccitati dall’uso di droga. Chi vincerà il confronto? Come uomini e donne saranno liberi di esprimere le loro idee, di passeggiare liberamente? La democrazia si difende con l’esercito e la presenza diffusa delle forze dell’ordine. Tanti sono rimasti perplessi quando Barack Obama, in visita in Europa, ha detto, parlando di armamenti e difesa militare, la cosa più ovvia per un americano: “La libertà ha un prezzo”. Del resto l’Italia è il Paese dove, anche tra i giornalisti e politici, molti guardano con più simpatia agli incappucciati della Val di Susa che ai carabinieri e ai poliziotti che fanno rispettare leggi votate in democrazia. Che prevede la libertà di critica, espressione e protesta. Ma a volto scoperto. Assumendo la propria responsabilità.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
democraziavergani
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip

i più visti
in vetrina
Juventus calciomercato: rivoluzione dopo Vlahovic. Una grande cessione e 2 colpi a parametro zero

Juventus calciomercato: rivoluzione dopo Vlahovic. Una grande cessione e 2 colpi a parametro zero


casa, immobiliare
motori
Maserati Grecale, ultimi test estremi nelle radure svedesi

Maserati Grecale, ultimi test estremi nelle radure svedesi


Coffee Break

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.