Roma, 7 ott. (Labitalia) - "La legge delega richiama principi importanti come razionalizzazione, semplificazione, crescita e maggior progressività del sistema. Le premesse sono buone, così come la volontà di intervenire nella determinazione del reddito d'impresa e dell'Ires. Occorre però segnalare che non c'è traccia, se non all'art. 3, comma 1, lett. b) di disposizioni a tutela dei giovani". Così, con Adnkronos/Labitalia, Matteo De Lise, presidente dell'Ungdcec, l'Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili, commenta la legge delega sul fisco approvata dal cdm. "Credo che investire sul lavoro dei giovani, che sia autonomo o dipendente, potrebbe essere il giusto strumento -continua De Lise- per far emergere nuove attività, oltre che redditi presenti ma non tracciati. In questa direzione va la proposta di legge dell’Unione giovani dottori commercialisti per la detassazione dei redditi under 30". "Inoltre, si tratta di una riforma a costo pressoché pari a zero, il che fa temere che l'effettiva portata di quello che prende il nome di 'riforma' sia veramente limitato", aggiunge. "Accogliamo con favore l’eventuale eliminazione delle microtasse ed una revisione totale dell’Irap", sottolinea il numero uno dei giovani commercialisti che lancia un appello alla politica. "Tenere al tavolo della riforma del fisco i commercialisti sarebbe un fattore determinante, considerando quanto questa riforma inciderà sul futuro economico del Paese e della nostra categoria", conclude De Lise.

in evidenza
Diversity&Inclusion, l'impegno di FS Italiane per le pari opportunità

Corporate - Il giornale delle imprese

Diversity&Inclusion, l'impegno di FS Italiane per le pari opportunità

in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

motori
Volkswagen ID.5 e ID.5 GTX, il SUV coupé 100% elettrico arriva in Italia

Volkswagen ID.5 e ID.5 GTX, il SUV coupé 100% elettrico arriva in Italia

i più visti
i blog di affari
Green Pass, non è scienza se censura l'interlocutore
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il New York Times minimizza l'omicidio del ricercatore italiano Davide Giri
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Italia 2^ in UE per abbandono universitario
Massimo De Donno



Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.