Roma, 1 apr. (Labitalia) - "Finalmente oggi vede la luce un primo e più consistente nucleo di Europa sociale. La Commissione europea, infatti, ha appena approvato la sperimentazione di uno strumento europeo contro la disoccupazione. Un fondo che potrà finanziare fino a 100 miliardi di euro attraverso un meccanismo di riassicurazione dei meccanismi nazionali. E' un traguardo importante, è la vittoria di una lunga battaglia che l'Italia ha condotto in questi anni per promuovere una politica del lavoro comune a livello europeo". Così l'economista Paolo Reboani commenta, con Adnkronos/Labitalia, l'annuncio da parte della Commissione europea dello strumento 'Sure' (State sUpported shoRt-timE work)."Dopo la crisi del 2008 - ricorda - era evidente che serviva affrontare in comune anche gli squilibri del mercato del lavoro a livello europeo, sostenere anche le politiche passive. Non bastava promuovere solo le politiche attive ma bisognava avere anche lo strumento per politiche di protezione del reddito. Da allora, è iniziato il pressing dell'Italia, prima con l'utilizzo congiunto di politiche attive e passive sorrette anche da risorse comunitarie e, poi, anche con l'aiuto della comunità scientifica, con la proposta di uno schema europeo di protezione contro la disoccupazione finanziati sul bilancio europeo"."Oggi un primo risultato concreto - ribadisce - è stato ottenuto. Di fronte a una crisi economica senza precedenti, che può fare esplodere i numeri della disoccupazione, sapere che esiste ora uno stabilizzatore sociale europeo è importantissimo. Significa che insieme affrontiamo il dramma sociale di tanti lavoratori, e che insieme riteniamo importante bilanciare la politica monetaria con la politica sociale. E' un traguardo che renderà felice oggi chi sostiene che questa Europa può ancora ottenere grandi risultati. E' un segnale che la costruzione europea può ancora procedere con nuovi strumenti di solidarietà e di politica comune".

in evidenza
Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
La febbre nei locali? Si misura ancora all'antica

Coronavirus vissuto con ironia

La febbre nei locali?
Si misura ancora all'antica

in vetrina
Nina Moric mostra il lato B: foto in intimo bellissima

Nina Moric mostra il lato B: foto in intimo bellissima

motori
Skoda non solo auto, in gamma 17 biciclette da quelle per bambini alle e-bike

Skoda non solo auto, in gamma 17 biciclette da quelle per bambini alle e-bike

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
"Vorrei fare testamento, ma non mi fido della ex. Come tutelare la mia bimba?"
Di Rebecca Sinatra *
Società Umanitaria. Cyberbullismo tra lockdown e iperconnessione. 8 giugno
Paolo Brambilla - Trendiest
Elefantessa uccisa-morte Floyd: la cattiveria di cui è capace l’uomo
Di Diego Fusaro


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.