Milano, 17 set. (Adnkronos/Labitalia) - "Grazie al Federpol al tavolo della normazione Uni è stata presa in debita considerazione l'esperienza degli investigatori privati". A dirlo Ugo Terracciano presidente Aicis (Associazione criminologi per l'investigazione e la sicurezza) intervenendo al 64° congresso nazionale Federpol in corso al Grand Hotel Villa Torretta Milan Sesto, riferendosi alla norma Uni 11783:2020 che disciplina la professione del criminologo."E' un mondo - ricorda - dove c'è molta autorefenzialità per questo ci siamo messi da un'latra parte dicendo 'facciamo una norma'. La categoria dell'investigazione privata è presente nella norma perché Federpol è stata presente in un confronto sereno".

in evidenza
Ambra, lacrime in diretta "Ci si allontana da chi..."

Dopo la rottura con Allegri

Ambra, lacrime in diretta
"Ci si allontana da chi..."

in vetrina
E-Distribuzione, il Paradiso Dantesco prende forma sulle cabine elettriche

E-Distribuzione, il Paradiso Dantesco prende forma sulle cabine elettriche

motori
Ford: sempre più spazioso e versatile il nuovo Tourneo Connect

Ford: sempre più spazioso e versatile il nuovo Tourneo Connect

i più visti
i blog di affari
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”
Cgil comica, difende il lavoro ma accetta l'infame tessera verde
L'OPINIONE di Diego Fusaro



Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.