A- A+
Libri & Editori
Quanta auto-fiction allo Strega... E ci sarà anche quella 'al femminile' di Alice Di Stefano

SPECIALE STREGA 2014

PremioStrega
 

Lo Strega di chi ci è già stato/ Petrocchi: “Nulla vieta che in futuro possa tornare chi ha vinto in passato…” - L'intervista di Affaritaliani.it al direttore della Fondazione Bellonci, che sfida tabù e "leggi non scritte" (pubblicata il 6 marzo '14)

Premio Strega, confermata la sfida Piccolo-Scurati. Ma… - I retroscena di Affaritaliani.it (pubblicato il 5 marzo '14)

L'editore Elido Fazi: "Mi piacerebbe candidare allo Strega il libro di mia moglie, ma..." - L'intervista (pubblicata il 20 gennaio '14)

Alice Di Stefano: "Vi svelo la 'biografia' comica che ho dedicato a mio marito Elido...". L'editore Fazi protagonista di "Publisher" (l'intervista pubblicata il 20 settembre '13)

di Antonio Prudenzano
su Twitter: @PrudenzanoAnton

Non poteva che finire così: senza il premio Strega un libro come "Publisher", la  "biofiction umoristica" firmata da Alice Di Stefano, editor della casa editrice romana Fazi, e dedicata al marito Elido, non avrebbe mai visto la luce (del resto, il Ninfeo di Villa Giulia - dove la coppia si è conosciuta... - è protagonista di uno dei capitoli più riusciti del romanzo). E allo Strega, come anticipato da Affaritaliani.it, alla fine il libro ci sarà (o almeno proverà a esserci). Come ci conferma lei stessa, infatti, Alice Di Stefano ha deciso di mettere da  parte i dubbi e di accettare la sfida: "Ci proviamo... E con Elido vivremo quest'avventura con autoironia. Ma non sarà lui a presentarmi, lo faranno altri due Amici della domenica".

Ma com'è nata quest'insolita candidatura, destinata a far discutere? Lo scorso 20 gennaio, intervistato proprio da Affaritaliani.it, Elido Fazi aveva annunciato l'intenzione di presentare (in quanto Amico della domenica) il romanzo della moglie, pur nutrendo qualche dubbio: "Alice, dispiaciuta per il pregiudizio che ha accompagnato l’uscita del libro, ha delle giuste perplessità. Siamo stati accusati di tutto: familismo all’italiana della peggior specie, anche da parte di importanti quotidiani – la moglie dell’editore che pubblica un libro con la casa editrice del marito in cui il marito è protagonista -  mancanza di meritocrazia, e poi sulla rete Alice ha ricevuto diversi attacchi, soprattutto da parte di aspiranti scrittori a cui aveva bocciato il manoscritto. Quasi tutti quelli che se la sono presa con il libro lo hanno criticato senza nemmeno leggerlo. In verità il libro di Alice è un romanzo comico-umoristico-letterario di grande originalità. Non ho letto tanti altri libri divertenti e ben scritti come il suo nel 2013".

Tornando all'autofiction di "Publisher", va detto che il genere è ormai sempre più protagonista allo Strega. L'anno scorso, non a caso, si è imposto il miglior interprete in Italia, Walter Siti, con "Resistere non serve a niente" (Rizzoli), e quest'anno il favorito è Francesco Piccolo (anche "Il desiderio di essere come tutti" - Einaudi -  fa infatti parte della categoria); a sua volta, il principale sfidante di Piccolo, Antonio Scurati, in passato si è confrontato con l'autofiction, e nel suo nuovo romanzo, "Il padre infedele" (Bompiani)  l'elemento autobiografico gioca un ruolo importante.

Quanto all'autofiction al femminile di Alice Di Stefano, l'autrice ad Affaritaliani.it la racconta così: "In questa mia (auto)biografia romanzata o 'autoritratto con editore' che dir si voglia, mi sono divertita a forzare il genere in direzione umoristica: il tocco femminile e l'approccio decisamente ironico, quasi canzonatorio, costituiscono le maggiori varianti, insieme all'uso della terza persona al posto della prima e dei cognomi vicino ai semplici nomi". Riuscirà a conquistare i giurati dello Strega?

Tags:
alice di stefanopremio stregafazi editoreelido fazipublisher
Loading...
in evidenza
Ronaldo addio, CR7 in quota Psg Tonali-Milan: arriva la Juventus

Calciomercato news

Ronaldo addio, CR7 in quota Psg
Tonali-Milan: arriva la Juventus

i più visti
in vetrina
Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.