A- A+
Libri & Editori
Fiera del libro per ragazzi di Bologna/ "Ecco come si rinnova il Battello a Vapore..."

 

di Antonio Prudenzano
su Twitter: @PrudenzanoAnton

Alice Fornasetti Piemme
 

Da lunedì 24 a giovedì 27 marzo torna a Bologna l'appuntamento (che si rinnova da oltre mezzo secolo) con "Children's Book Fair", la Fiera del libro per ragazzi. Per l'occasione, Il Battello a Vapore, marchio Piemme (gruppo Mondadori Libri) che pubblica il fenomeno Geronimo Stilton e altri libri di successo per i più piccoli, promuove un convegno dal titolo "Libri a chilometro zero. Grandi autori italiani per piccoli lettori". L’incontro, che vedrà protagonisti Alice Fornasetti (senior editor del Battello -  che nel 2014 si presenta con un logo “rivisitato e più moderno”), il responsabile dell'Ufficio Studi dell'Aie Giovanni Peresson, lo scrittore Pierdomenico Baccalario e il giornalista Federico Taddia, è in programma martedì 25 marzo, alle ore 11, presso la Sala Notturno. 
Affaritaliani.it ha parlato  del futuro di uno dei marchi di punta dell’editoria per ragazzi con la stessa Alice Fornasetti.

La speranza per l'editoria in crisi? Numeri alla mano viene dai ragazzi


Si apre all’insegna delle buone notizie la 51ma edizione della Fiera internazionale del Libro per ragazzi di Bologna (24-27 marzo): il settore dell'editoria per i più piccoli torna a registrare nel 2013 il segno +, chiudendo con un + 3,1%

Il mercato librario è da ormai più di due anni in crisi: l’editoria per ragazzi, però, dati Nielsen-Aie alla mano (vedi box a sinistra per i dettagli, ndr) nel 2013 è tornata a crescere (del +3,1%): come mai?
“In effetti è un’ottima notizia, soprattutto alla vigilia della Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna. Da un lato conferma l’interesse delle nuove generazioni per la lettura (malgrado, e questo si deve dire, nel nostro Paese si faccia ancora troppo poco per promuoverla); dall’altro dimostra che le case editrici, come Piemme, che operano nel settore dei libri per ragazzi stanno facendo un buon lavoro nonostante le difficoltà del momento. Non è facile dare un’unica spiegazione al dato, soprattutto in un mercato variegato e fluido come quello attuale, ma il successo di alcuni character di fascia prescolare ha sicuramente influito. Anche Piemme, con le sue linee per ragazzi, ha investito (e investirà) fortemente in questo settore, che negli ultimi anni si è dimostrato molto vivace; in particolare, per quanto riguarda Il Battello a Vapore, con la serie Il mondo del Signor Acqua di Agostino Traini, che sta riscuotendo notevole successo”.

Come immagina il futuro prossimo del settore? Quali nuove tendenze potrebbero imporsi?
“Mi auguro che questo dato sia l’inizio di una ripresa continuativa, come del resto sta accadendo all’estero, per esempio negli Stati Uniti e in Inghilterra. Ovviamente però ci vorrà tempo e sempre maggiore impegno nel pubblicare libri di qualità e vicini al gusto dei lettori, nell’elaborare programmi di promozione alla lettura, nello sviluppare il mercato digitale che in Italia, per quanto riguarda i libri per ragazzi, è ancora molto ridotto”.

L'ha appena citata: si parla tanto di promozione della lettura tra i più piccoli... quali iniziative avete in programma in collaborazione con scuole, famiglie, librerie, biblioteche e associazioni?
“Il Battello a Vapore, fin dalla sua fondazione, è stata una delle prime realtà editoriali a impegnarsi sistematicamente nella promozione della lettura, agendo su più fronti: dal Premio Letterario Il Battello a Vapore che ogni anno riconosce il miglior manoscritto inedito e il miglior illustratore esordiente, dando così la possibilità a interessanti voci nuove di essere pubblicate; ai progetti sviluppati direttamente con le scuole di tutta Italia, che mantengono anno dopo anno un filo diretto (anche online su www.leggendoleggendo.it) con gli insegnanti, da sempre interlocutori privilegiati della collana; agli incontri con gli autori, che a volte (come nel caso di quelli dedicati al best-seller Ulysses Moore) diventano veri e propri tour, attesissimi dai ragazzi; al grande lavoro fatto sul nostro sito web www.battelloavapore.it per fornire informazioni sempre più complete, materiali di approfondimento gratuiti e consigli di lettura; all’organizzazione di convegni che affrontano i temi caldi dell’editoria per ragazzi. Martedì 25 marzo per esempio, nell’ambito della Fiera di Bologna, avremo l’occasione di parlare, insieme a importanti personalità del settore come Giovanni Peresson dell’Aie e lo scrittore Pierdomenico Baccalario, di un tema che ci sta molto a cuore: gli autori italiani, un patrimonio da valorizzare, imprescindibile per chi fa il nostro lavoro”.

Quali titoli importanti di autori italiani pubblicherete nel corso del  2014?
“Per esempio, tutte le serie storiche vedranno titoli a 'km zero', scritti da nomi consolidati, come Teresa Buongiorno, Lia Levi, Anna Vivarelli o Anna Lavatelli (fino ad arrivare a Vauro Senesi, che ci ha 'prestato' per la Serie Rossa il suo bellissimo Kualid che non riusciva a sognare, già pubblicato con successo nel catalogo della saggistica Piemme) ma anche da esordienti di qualità”.

Per le serie storiche del Battello sono state pensate nuove copertine: quali novità grafiche sono state introdotte?
“Il lavoro di restyling che ha impegnato tutti i settori dell’azienda in questi mesi è stato davvero importante ed emozionante, sicuramente una delle priorità del 2014. È stata per noi, e lo sarà per il mercato, un’occasione per rafforzare e rilanciare il significato vero del marchio Il Battello a Vapore, che da più di vent’anni unisce una grande qualità (sia nei contenuti sia nella fattura) a un’effettiva accessibilità da parte del lettore. Il nuovo progetto grafico per le serie storiche in brossura (Arcobaleno, Bianca, Azzurra, Arancio, Rossa) segue proprio questo indirizzo: rimangono gli elementi fondanti (la divisione in fasce di età, i cinque colori, l’indicazione dei temi trattati…), che veicolano informazioni fondamentali per l’acquirente e il lettore, nell’ottica però di una maggiore linearità, pulizia, leggerezza. Il restyling verrà ovviamente presentato in Fiera, e non si vedrà solo sui libri ma su tutti i materiali di comunicazione, a partire dallo stand”.

E come nasce l’idea di cambiare il vostro storico logo?
“Parte integrante di questo restyling, in effetti, è proprio il lavoro che è stato fatto sul logo. Non rinunciamo al mitico battello con la ruota, metafora di quel meraviglioso viaggio che può essere la lettura, ma il tratto è diventato più moderno, pulito, iconico e… simpatico”.

Chiudiamo con i titoli di punta del Battello per i prossimi mesi...
"Alla Fiera arriviamo con molti progetti importanti. Per citarne alcuni: Pensa che ti ripensa di Anna Vivarelli, un libro che parla ai ragazzi (con leggerezza e intelligenza) di filosofia; ‘O maè di Luigi Garlando, amatissimo autore della serie Gol!, che in questo romanzo affronta il tema della camorra attraverso l’esperienza di Gianni Maddaloni e della sua palestra di judo a Scampia; un’edizione speciale di Ancora un giorno, per ricordare l’indimenticabile Roberto Denti. Sul fronte dell’entertainment vorrei ricordare due serie di successo: Ulysses Moore, che prosegue la sua corsa con il nuovo titolo La nave del tempo, e Sherlock, Lupin & io. Oltre a due grandi novità: Il castello della paura, una collana di brevi racconti di paura (dedicati ai ragazzi dai 10 anni) scritti da importanti autori italiani, e la prima serie di narrativa dedicata a uno dei character più famosi al mondo, Hello Kitty. Divertimento assicurato, quindi, e qualità letteraria, l’anima insomma del Battello a Vapore".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alice fornasettibattello a vaporepiemmefiera di bolognaeditoria per ragazzilibri per ragazzichildren's book fairlibri per bambini
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.