A- A+
Libri & Editori

Arriva una notizia che farà piacere all'industria del libro alle prese con la crisi e ai lettori. Flavio Zanonato, ministro dello Sviluppo economico, nel corso di un question time in Senato ha infatti annunciato che sono in arrivo detrazione fiscali, pari al 19%, per chi compra libri. L'obiettivo? "Aiutare la lettura e le librerie; quelle che non appartengono a catene stanno particolarmente soffrendo".

Quella legata ai libri è solo una delle nuove misure indicate dal ministro. Sono contenute nel collegato alla legge di Stabilità domani all'esame del Cdm.

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE DELL'ALI - Affaritaliani.it ha chiesto ad Alberto Galla, presidente dell'Associazione Librai Italiani, di commentare l'annuncio di Zanonato: "Nelle scorse settimane il ministro ci ha accolto a Roma, dimostrando grande attenzione. Con lui abbiamo parlato di Legge Levi, fiscalità e degli altri problemi che riguardano la nostra categoria. So che anche l'Aie ha svolto un'azione congiunta. L'annuncio conferma che il ministro ci ha ascoltato. Si tratta di un segnale positivo. Finalmente abbiamo un governo attento alla cultura e alla diffusione della lettura".

GALLA SULLE MINACCE DEI "FORCONI" AI LIBRAI - Dopo che i librai della Ubik di Savona, con un post su Facebook che ha fatto il giro della rete, e che ha suscitato indignazione e incredulità, hanno raccontato che alcuni manifestanti della protesta dei "forconi" sono entrati nella libreria urlando davanti ai clienti: "Chiudete la libreria, bruciate i libri!" (qui i dettagli), e dopo che anche a Torino dei librai sono stati minacciati, abbiamo colto l'occasione per capire come il presidente dei librai italiani ha vissuto questi due incredibili episodi: "Si tratta di intimidazioni molto gravi, all'insegna dell'ignoranza pura. L'Ali è solidale con i librai che sono stati minacciati".

@PrudenzanoAnton

 

 

 

 

 


 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
librilibri detrazionidetrazione fiscalizanonato
in evidenza
Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

Come sarà il weekend

Ciclone al Sud, sole al Nord
Il meteo divide l'Italia in due

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.

Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.