A- A+
Marketing
Turismo: influencer fondamentali per la ripresa del settore nell'estate 2021
Chiara Ferragni (Instagram)

Gli influencer arrivano in soccorso del patrimonio culturale italiano

La crisi nel settore turistico post Covid, infatti, sta colpendo soprattutto le città d’arte, sia le principali che i piccoli borghi.

Secondo i dati diffusi da Assoturismo – CST nelle scorse settimane, con l’arrivo dell’estate si è presentata un’incoraggiante accelerazione delle prenotazioni per le località balneari e di montagna, ma per le mete artistiche lo scenario è ben diverso. Soprattutto a causa dei mancati afflussi di turisti stranieri, migliaia di strutture ricettive hanno deciso di non riaprire per la stagione estiva e, in generale, sono calate le tariffe di quelle rimaste, con fatica, aperte.

Un drastico calo di arrivi, tanto che nel decreto Sostegni Bis è stato istituito un contributo ad hoc di 15 milioni per le città d’arte, ancora in estrema difficoltà dopo il -90% di arrivi nel 2020. A cercare di contenere la crisi, però, ci pensano gli influencer, impegnati in prima linea nel promuovere il patrimonio artistico e culturale italiano nei loro canali social seguiti da milioni di follower.

Secondo una ricerca dell’agenzia di comunicazione Klaus Davi & Co, nell’ultimo anno sono diversi i casi di influencer o content creator che si sono prodigati per rilanciare il turismo in Italia, prima su tutti Chiara Ferragni che già dall’estate dell’anno scorso ha iniziato una “campagna” per sostenere luoghi di incommensurabile valore come i Musei Vaticani. Ma, a parte qualche inciampo di influencer in trasferta come il recente caso di Imen Jane e Chiara Mapelli a Palermo, anche in questa estate le star dei social stanno dando il loro contributo.

È il caso, ad esempio, dei ragazzi della Defhouse, la prima casa-accademia in Italia – e in Europa – in cui dei talenti del web vivono insieme per crescere come persone e come produttori di contenuti. Progetto nato negli scorsi mesi con un’avveniristica abitazione a Milano, gli 8 giovani creativi hanno raggiunto una fan base aggregata di oltre 23 milioni di follower, di cui il 30% composto da stranieri.

Anche per questo motivo, nelle ultime due settimane hanno iniziato un tour in diverse città italiane, specialmente quelle dal gran valore artistico come Firenze, Venezia, Verona, Roma, Napoli, per promuovere sui loro social il patrimonio artistico e le tradizioni italiane, sia verso i loro giovani fan che verso il pubblico estero. Una pioggia di interazioni sui contenuti di questi ragazzi, che danno e daranno una notevole spinta al turismo in questi luoghi, oltre a promuovere anche valori come la sostenibilità – i ragazzi viaggiano su due van elettrici e tra le varie attività si sono dedicati alla raccolta dei rifiuti nelle spiagge.

Ma gli esempi non finiscono qui: TikTok negli ultimi mesi ha celebrato l'Italia con l'hashtag #tiraccontolitalia affidando l’iniziativa a 4 noti volti dei social come Martina Socrate (1.1 milioni di fan), Diletta Secco (1 milione di fan), Giovanni Arena (870mila follower) e Nicolò Balini, meglio conosciuto come Human Safari e capostipite dei travel influencer italiani.

Ma anche a livello locale il fenomeno è esploso: il comune di Montesilvano, in Abruzzo, ha realizzato proprio in questi giorni la campagna #TripinMontesilvano affidandosi a influencer come Fede e Andre dei Trip.n.roll, coppia da 66mila follower su Instagram, così come il comune di Monza si è affidato a Federica Fontana per attrarre nuovi arrivi. Ma sono molti altri i travel influencer che hanno ottimi numeri e la capacità di attirare nuovi avventori, come, solo per citarne alcuni, Luca e Alessandro alias @the_globbers su Instagram con i loro 100mila follower.

Per non parlare di Filippo Lombardo (@filippolombardo_official) che con i suoi 540.000 follower su Instagram si è guadagnato il titolo di “influencer più seguito della Calabria” e non perde occasione per dare lustro alle bellezze della sua regione, fungendo anche lui da catalizzatore di interesse per questa terra, elogiata pochi giorni fa dallo stesso Ministro del Turismo Garavaglia ai microfoni della TGR Rai per la sua vivace attività social mirata ad attrarre turisti. E, infine, non dimentichiamo la Puglia, che con personaggi come Emma Marrone (5 milioni di follower su Instagram), Alessandra Amoroso (a quota 3,5 milioni) e la fashion blogger Anna dello Russo (2 milioni) si distingue come una delle regioni più ammirate dagli utenti di tutto il mondo.

Sempre secondo la Klaus Davi & Co., mettendo insieme i follower totali solo di questi influencer citati, parliamo già di un bacino potenziale di oltre 50 milioni di persone, quindi davvero un’enormità.

Commenti
    Tags:
    turismoinfluencerripresachiara ferragni
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    i più visti
    motori
    Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

    Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.