A- A+
MediaTech

Il noto inviato delle Iene, Mauro Casciari, difeso dall’avvocato Stefano Toniolo, dello studio legale Martinez & Novebaci di Milano, è stato assolto con formula piena dal GUP del Tribunale di Varese, Anna Giorgetti, dall’accusa di diffamazione in relazione a un servizio andato in onda il 19 ottobre del 2011, in cui era stata intervistata  Lucia Uva, sorella di Giuseppe, l’artigiano di Varese morto nel giugno 2008.

La notte del 14 giugno 2008, i carabinieri fermarono l’artigiano Giuseppe Uva, e l’amico Alberto Biggiogero mentre, ubriachi, spostavano delle transenne per regolare il traffico. Sette ore dopo Uva morì in ospedale, dove era stato ricoverato con trattamento sanitario obbligatorio, a causa di "insufficienza respiratoria con conseguente edema polmonare" provocata da una serie di cause scatenanti. Secondo i familiari, Uva avrebbe subito violenze in caserma da parte dei carabinieri e dei poliziotti che intervennero a supporto dei militari.

L’intervista delle Iene, andata in onda all’indomani del deposito della perizia preliminare di carattere medico-legale, secondo il PM era gravemente lesivo della reputazione dei carabinieri e dei poliziotti, ora imputati in corte d’assise a Varese con l’accusa di omicidio preterintenzionale, ma il giudice ha invece prosciolto Casciari "perché il fatto non costituisce reato".

Il giudice ha invece dichiarato la propria incompetenza territoriale riguardo alla posizione di Adriano Chiarelli, il videomaker romano che ha realizzato il documentario "Nei secoli fedele". Un’opera che tratta da un punto di vista vicino alla tesi della famiglia la vicenda della morte di Giuseppe.

Tags:
caso uva
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz GLE 350 de 4MATIC: come ritrovare il gusto del viaggio

Mercedes-Benz GLE 350 de 4MATIC: come ritrovare il gusto del viaggio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.