A- A+
MediaTech
Numeri da record per calciomercato.com in scia alla Gazzetta

Calciomercato.com ha stabilito il suo nuovo record di traffico nel mese finale del calciomercato, con 4,9 milioni di utenti unici e 74 milioni di pagine viste, tra sito web, versione mobile e le sue app.

Lunedi 1 Settembre è stato il giorno più seguito in 18 anni di storia del sito, con 880 mila utenti unici, 5,6 milioni pagine viste, 1 milione 730 mila visite  (dati Google Analytics).
Lo scoop del caporedattore Federico Zanon, che, per primo, alle 18.43, ha dato la notizia di come fosse saltato il trasferimento di Biabiany al Milan, ha scatenato un autentico assalto a calciomercato.com.

A cavallo fra la fine di Agosto e il primo giorno di settembre, Calciomercato.com si è posizionato come il secondo sito web di sport in Italia per browser unici, dopo Gazzetta.it

Tags:
calciomercato.comjacobelli
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.