A- A+
MediaTech
Castellari nuovo ceo di Mtv Italia: subito il nodo pubblicità

Andrea Castellari ha deciso di lasciare Discovery Italia, dove lavorava dal 2007 arrivando a ricoprire il ruolo di direttore generale e di presidente di Discovery Media, per passare a Mtv Italia dove sarà ceo e dovrebbe avere anche la responsabilità della Turchia e dei Paesi del Golfo.

Marinella Soldi, amministratore delegato di Discovery Italia e general manager del gruppo per il Sud Europa, coordinerà i dipartimenti che facevano capo a Castellari (business legal affair, distribuzione, playout e ad sales con Giuliano Cipriani a capo di Discovery Media) fin tanto che non deciderà come procedere per la sua sostituzione.

Castellari arriva al gruppo Mtv che fa capo al gruppo Viacom (due reti terrestri Mtv e Mtv Music, quattro canali satellitari Nickelodeon, Comedy Central, Mtv Hits e Mtv Classic e la concessionaria interna Mtv Pubblicità) per prendere il testimone da Raffaele Annecchino, amministratore delegato di tutte le attività Viacom per il Sud Europa, il Medio Oriente e l’Africa, nominato in ottobre amministratore delegato e vice presidente esecutivo di Mtv Italia quando Gian Paolo Tagliavia ha dato le dimissioni per diventare ceo di Ipg Mediabrands Italia.

Uno dei problemi importanti che Castellari dovrà affrontare rapidamente riguarda il futuro di Mtv Pubblicità dopo l’uscita dell’ad Ivan Ranza per passare alla direzione generale della System 24, la concessionaria del Gruppo 24 Ore.

Tags:
mtvpoltronecatellari
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.