A- A+
MediaTech

Gli analisti di Credit Suisse si attendono una crescita della spesa IT mondiale nel 2013 almeno in linea con quella del PIL globale. Nel suo Information Technology Outlook 2013, la banca d'affari raccomanda agli investitori con orizzonte di lungo termine di sovrastimare il settore, mentre per quelli con orizzonte di breve termine vede opportunità di trading in determinati titoli tecnologici di media-bassa qualità.

A proposito di titoli, Credit Suisse raccomanda "buy" su Apple, Google, Infineon, Intel, Lenovo, Oracle, Priceline.com, Qualcomm, Samsung e TSMC. Gli analisti notano come prosegua il successo dei tablet, a spese delle vendite di pc, stimando che questo trend proseguirà nel breve termine, ma si raffredderà a lungo termine. Fra i "dinosauri" dei classici personal computer - Dell, HP, Intel e Microsoft - i primi due continueranno a soffrire questo trend strutturale (soprattutto HP, molto focalizzata nel printing), così come i fornitori di periferiche come Logitech. Anche Intel e Microsoft - si legge nel report - soffriranno nel breve termine, ma il loro "quasi monopolio" nel settore dovrebbe aiutare queste aziende a superare l'ostacolo: sebbene entrambe siano entrate tardi nel settore del mobile, possono comunque contare su una expertise tecnologica e una grande base utenti.

Al contrario, i produttori di dispositivi mobili dovrebbero fare meglio di quelli di pc sul fronte dei risultati operativi. Gli analisti di Credit Suisse citano i dati IDC, secondo cui nel quarto trimestre del 2012 le vendite di pc sono calate del 6,4% rispetto allo stesso periodo del 2011: il primo segno negativo in cinque anni nell'importante quarto finale dell'anno, quello delle vendite natalizie, che tuttavia non stupisce, vista la crisi economica, la mancanza di modelli di pc "must have" (soprattutto in confronto all'offerta di tablet e altri prodotti "concorrenti") e una certa confusione fra i dispositivi Windows 8 (con architettura RT, con o senza touch screen, eccetera).

Clicca qui per scaricare l'Information Technology Outlook 2013 di Credit Suisse (pdf)

Tags:
credit suisseitsamsungappletabletpc

i più visti

casa, immobiliare
motori
Porsche Italia si prepara a tornare ai livelli pre-covid

Porsche Italia si prepara a tornare ai livelli pre-covid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.