A- A+
MediaTech
Dynamo e APCI a caccia di startup, l'innovazione per salvare la ristorazione

Non ci aspettavamo tanta attenzione» ha dichiarato Sonia Re, Direttore generale APCI. «Quando, insieme al team di Dynamo, abbiamo deciso di portare una ventata di innovazione all’interno del nostro settore sapevamo di fare qualcosa di nuovo, ma le migliaia di persone che hanno visto e rivisto le puntate andate in onda ci hanno confermato come la voglia di ripartire rimettendosi in gioco sia la chiave per affrontare le sfide che ci attendono». Dopo un primo appuntamento introduttivo sui temi della ripartenza e un secondo dedicato al delivery, gli HORECA Digital Talks hanno appena concluso la terza puntata presentando al mondo del food alcune startup aderenti all’iniziativa #iostoconiristoratori. 

L'iniziativa viene replicata ogni giovedì alle ore 17. Il 7 maggio si parlerà di Sanificazione nei ristoranti.

Tra i partecipanti anche Roberto Carcangiu, presidente APCI e Vincenzo Butticé fondatore Ristoratori Uniti.

«Le startup sono il futuro del Paese – racconta Laura Loprieno co-founder di Dynamo – l’innovazione è la chiave per affrontarlo. E per innovazione non parliamo solo di tecnologia e digitale, ma ci riferiamo anche a processi mentali differenti, a un approccio diverso con la professione. Innovazione anche del pensiero che deve portarci a considerare un ristorante, un bar, una pasticceria come un’azienda. Né più né meno».

Le startup sono il futuro di ogni Paese perché saranno le grandi aziende di domani. Aziende che porteranno impiego, servizi e innovazione all’interno di comparti spesso ancora troppo ingessati. «Per questo uno degli obiettivi degli Horeca Digital Talks è la ricerca concreta di risposte a problemi reali. Spesso queste risposte possono essere fornite da startup che aspettano solo di mettersi in gioco, ma non hanno il giusto livello di visibilità» spiega Sonia Re. Che l’innovazione sia un asset importantissimo viene fuori anche dalle dichiarazioni di Roberto Calugi – Direttore Generale di FIPE che in un’audizione alla Camera ha ribadito l’importanza degli strumenti digitali per il settore, soprattutto in questa fase di convivenza con la pandemia,  in cui sarà fondamentale utilizzare anche le leve digitali per trovare nuovi canali commerciali.

«In questi giorni stiamo facendo una sorta di scouting, cercando giovani realtà che offrono servizi o prodotti al mondo dei ristoratori e dando loro uno spazio per incontrarsi». Continua Laura Loprieno. «Chiediamo però anche qualcosa in più: un’offerta dedicata alla nostra community di cuochi e ristoratori. Un’agevolazione tangibile perché quello che manca in questo momento non sono le buone intenzioni, ma la liquidità».

A presentare gli incontri Irene Colombo, ideatrice e conduttrice del programma “Sei quello che mangi”, esperta del mondo del food.

Tutti gli appuntamenti sono trasmessi in contemporanea sul gruppo Facebook Horeca Digital Talkssulla pagina Facebook di Associazione Professionale Cuochi Italiani, sul canale Youtube Horeca Digital Talks e su molti altri canali che si stanno aggiungendo.

Le startup selezionate

Sono sei le startup finora selezionate e presentate negli Horeca Digital Talks, ma la ricerca continua.

Kuokko è un’app personalizzata che permette al ristorante di gestire autonomamente il delivery e le ordinazioni online. Permette di aggiungere nuovi piatti, modificare il menu e organizzare sconti e fidelity card in piena autonomia. https://www.kuokko.com/it

SeeYouFood realizza app per i ristoranti che vogliono gestire in autonomia le proprie consegne a domicilio senza affidarsi ai servizi di terze parti, senza pagare commissioni e conservando tutti i dati dei propri clienti. https://www.seeyoufood.com/

RepUP gestisce la reputazione online di ristoranti e locali di somministrazione in genere rispondendo alle recensioni dei clienti e ottimizzando i profili su TripAdvisor, Google e TheFork, sgravando il titolare da qualsiasi pensiero. https://repup.it/cosa-facciamo/

Dishcovery è specializzata nella creazione di menù digitali, interattivi e condivisibili sui social network e integrabili con le maggiori piattaforme (google, tripadvisor, whatsapp). Permette ai clienti a casa di ordinare a domicilio. https://dishcovery.menu/

Soplaya è il mercato digitale dove i ristoratori acquistano direttamente dai produttori con un clic, ottenendo un catalogo più ampio, consegne giornaliere senza ordine minimo e dati sugli acquisti.  https://www.soplaya.com/

iPratico è il primo gestionale al mondo per le attività di ristorazione su App Store. Permette di gestire ogni aspetto del tuo locale: presa d’ordine, pagamenti, takeaway, statistiche e molto altro.  http://www.ipratico.com/suite/

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    dynamoapcistartup
    in evidenza
    Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

    Come sarà il weekend

    Ciclone al Sud, sole al Nord
    Il meteo divide l'Italia in due

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.

    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.