A- A+
MediaTech

Una nuova ricerca mostra della rivista Pnas mostra che e' possibile dedurre una serie di informazioni sorprendentemente accurate circa etnia, eta', Qi, sessualita', personalita' e uso di sostanze stupefacenti di un utente Facebook da un'analisi automatica dei suoi "Like".

Lo studio e' stato realizzato dalla University of Cambridge. Gli scienziati del Cambridge's Psychometrics Centre, in collaborazione con il Microsoft Research Cambridge, hanno analizzato un dataset di 59mila utenti di Facebook che hanno messo a disposizione volontariamente i loro Like, i profili demografici e i risultati dei test psicometrici ottenuti mediante l'applicazioe myPersonality application. I modelli hanno individuato il genere maschile co l'88 per cento di accuratezza, hanno distinto con una precisione del 95 per cento fra afro-americani e caucasici americani e con l'85 per cento di accuratezza fra Repubblicani e Democratici. I cristiani e i musulmani sono stati individuati correttamente nell'82 per cento dei casi ed e' stata raggiunta una precisione del 65-73 per cento per quanto riguarda lo stato sentimentale e l'abuso di sostanze.

Il procedimento seguito si e' essenzialmente basato sull'inferenza complessa dato che pochi utenti cliccavano su Like che fossero lampanti, come nel caso di un "pollice" messo sulla pagina dei Matrimoni Gay, che e' stato messo da meno del 5 per cento degli utenti gay. 

Tags:
facebooklike

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici

Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.