A- A+
MediaTech
Facebook, Zuckerberg si taglia lo stipendio

Nel 2013 sono scesi del 67% i guadagni del patron di Facebook, Mark Zuckerberg, che si e' auto decurtato lo stipendio alla cifra simbolica di un dollaro e ha rinunciato a compensazioni e bonus. Emerge da un prospetto inoltrato alla Sec.

Il fondatore del social network si è "accontentato" lo scorso anno di circa 650.000 dollari contro gli 1,99 milioni del 2012 e gli 1,71 milioni del 2011. Nel 2012 lo stipendio di Zuckerberg era stato di mezzo milione di dollari cui si aggiungevano 270.000 dollari di bonus e altre compensazioni per oltre 1,22 milioni.

Negli Usa e' diventato tradizione che il patron si riduca lo stipendio a un dollaro una volta che la sua azienda abbia raggiunto un grandissimo successo.

Steve Jobs aveva ridotto il suo stipendio a 1 dollaro nel 1998. Sergey Brin, Larry Page, e il numero 1 di Google, Eric Schmidt, lo avevano fatto nel 2006.

Sheryl Sandberg, la chief operating officer di Facebook resta la manager piu' pagata di gruppo con 16,1 milioni di dollari, il 38% in meno rispetto al 2012. David Ebersman, il chief financial officer, ha portato a casa 10,5 milioni di dollari, il 40% in meno rispetto all'anno precedente.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
facebookmark zuckerbergstipendi
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.