A- A+
MediaTech

 

Fuga da Instagram. Secondo AppStats, il traffico sul popolarissimo servizio di ritocco fotografico si è pressoché dimezzato dopo l'annuncio dei nuovi termini di utilizzo, passando dai 16,35 milioni di utenti attivi del 17 dicembre ai 7,41 milioni del 14 gennaio. A settembre, Instagram aveva dichiarato 100 milioni di utenti registrati.

La nuova policy del servizio entrerà in vigore sabato, dopo le polemiche suscitate al momento della pubblicazione, lo scorso 18 dicembre, legate ai timori che la società - acquisita ad aprile da Facebook per un miliardo di dollari - possa usare gratuitamente le immagini caricate dagli utenti a scopi pubblicitari. Quel giorno gli utenti attivi, sempre secondo AppStats, crollarono a quota 5,2 milioni, per poi tornare lentamente a crescere dopo la parziale smentita di Instragram, che parlò di "equivoco" a proposito delle preoccupazioni degli iscritti.

Le nuove regole, del resto, hanno provocato un fuggi-fuggi anche fra aziende e utenti-vip di Instagram: fra coloro che hanno dichiarato l'abbandono della piattaforma ci sono il National Geographic, la star tv Kim Kardashian, l'attrice Mia Farrow, la cantante Pink e il campione di basket LeBron James.
In un messaggio inviato ai suoi iscritti, Instagram nei giorni scorsi ha cercato nuovamente di rassicurarli, assicurando che non cambierà nulla in merito alla proprietà delle foto e a coloro che saranno in grado di vederle. Nulla però si dice sul punto più controverso, per l'appunto la temuta possibilità di usare a fini pubblicitari le immagini generate dagli utenti.

Contro il cambio dei termini di utilizzo di Instagram è stata presentata nelle scorse settimane una class action in un tribunale di San Francisco. Molti esperti di diritto, in queste settimane, hanno espresso critiche più o meno dure nei confronti della piattaforma fotografica e delle sue nuove regole, ma una svolta verso una sempre maggiore integrazione fra contenuti e pubblicità sembra inevitabile, se Facebook vuole monetizzare l'ingente investimento in Instragram mantenendo gratuito il servzio.

Tags:
instagramfacebookregolefoto

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.