A- A+
MediaTech

"C'è qualcuno che giocherebbe a calcio senza conoscere le regole? Noi ci illudiamo di farlo: viviamo senza conoscere la Costituzione". Gherardo Colombo, ex giudice e oggi scrittore e divulgatore, ha chiuso Linkontro di Nielsen. Lo ha fatto con un discorso appassionato, osservando il "Noi" da una prospettiva diversa, quella delle regole. "Non possiamo vivere senza regole. A meno che non vogliamo vivere soli. Siamo circondati da regole, non possiamo farne a meno perché abbiamo bisogno di fidarci degli altri".

La Costituzione, continua Colombo, ha rovesciato la vecchia idea delle regole, viste come una limitazione. Le regole sono molto di più: "Molti confondono libertà e arbitrarietà. Libertà è un termine che implica la relazione: non è 'faccio quello che voglio' ma è appartenenza". E se Gaber cantava la libertà come partecipazione, per l'ex magistrato "è responsabilità".

video colombo
 

GUARDA GLI I-PERR REPORTAGE DALL'EVENTO NIELSEN

 

video perrone

Hasker, presidente e GlobalSteve Hasker, presidente e Global Product Leadership di NielsenGUARDA L'I-PERR FOTOREPORTAGE

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
nielsencolomboregole
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti

Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.