A- A+
MediaTech
Il 10 dicembre tutti stranieri su Radio3

Il 10 dicembre è la Giornata mondiale dei diritti umani che ricorre ogni anno nel giorno della dichiarazione universale del 1948 da parte dell’assemblea generale delle Nazioni Unite. Radio3 ricorderà e racconterà quella giornata spartiacque nella storia dell’umanità dando voce a rifugiati, esuli, stranieri arrivati nel nostro Paese, spiega Marino Sinibaldi, direttore di Radio3. Gli ascoltatori potranno apprendere storie di vita straordinarie, molto spesso segnate da sofferenza, incomprensione e pregiudizi. Le loro voci  sono lo strumento più efficace per smentire le paure e per riconoscerci e ascoltarci l’un l’altro.  Tutti stranieri, mercoledì 10 dicembre ai microfoni dei programmi di Radio3.

Ecco alcuni degli ospiti:
Lasrak Benkadi, algerino, ha studiato all’università di Algeri Lettere, oggi lavora nella mensa del centro Astalli.
Jean Hilaire-Juru, ruandese, arrivato in Italia nel ’95 come rifugiato. Oggi studia Cooperazione Internazionale all’Università degli studi di Roma, La Sapienza.
Donìka Mataj, artista del coro dell’Accademia di Santa Cecilia. Giunta in condizioni fortunose  in Italia dall’Albania all’inizio degli anni novanta, per studiare canto, è stata clandestina per un anno, per poi essere assunta e regolarizzata da una famiglia italiana. E’ riuscita a lavorare in àmbito musicale grazie al fatto di suonare uno strumento popolare dal suono inconsueto. E’ sposata con un italiano,è cittadina italiana e fa parte  a tempo indeterminato  del coro dell’Accademia di Santa Cecilia.
Harvinder Singh,classe 1972, indiano di Delhi, residente in Italia dal 2001. E’ un informatico, esperto multimedia, e anche regista. Insieme a Matteo De Giuli condurrà la puntata dedicata  al ruolo che l’India oggi riveste in ambito scientifico e al possibile ruolo che potrebbe (o no) giocare nel summit sui cambiamenti climatici di Lima. 
 Serat Akbal e Sorina Ene e Ismael Mewada, rispettivamente provengono dal Kurdistan, dalla Romania e dal Benin, rispettivamente provengono dal Kurdistan e dalla Romani, saranno i tre  “conduttori” speciali a cui Fahrenheit affiderà il microfono del programma. La loro esperienza italiana, come sono riusciti a inserirsi nel mondo del lavoro, le tante difficoltà ma anche le innumerevoli soddisfazioni che hanno raccolto.

A Radio3 suite cuore della trasmissione sarà alle 20.30 l’opera, recentemente presentata alla Biennale Musica di Venezia, “KATËR I RADËS – Il naufragio” del compositore albanese Admir Shkurtaj su libretto di Alessandro Leogrande. Il compositore sarà presente in studio e, oltre ad offrire agli ascoltatori chiavi di lettura per affrontare il suo lavoro, parlerà della sua esperienza di vita in  dialogo con altri due artisti albanesi d’eccellenza il tenore Saimir Pirgo e il violinista Klaìdi Sahatci. Hevi Dilara, rifugiata politica curda, fotografa, musicista e direttrice artistica del festival del cinema curdo;
Shelly Kittleson, giornalista free lance esperta di medio oriente e in particolare Afghanistan (dove tra l'altro viaggia da sola!); Zakaria Mohamed Ali, giornalista somalo, rifugiato in Italia dal 2008; Hevi Dilara, rifugiata politica curda, fotografa, musicista e direttrice artistica del festival del cinema curdo.

 

Tags:
radio3
in evidenza
Renzi-Open, ispettori a Firenze Bravo Nordio, il commento

Annalisa Chirico debutta su Affari - GUARDA IL VIDEO

Renzi-Open, ispettori a Firenze
Bravo Nordio, il commento


in vetrina
Poste Italiane, consegnato il Premio Speciale Matilde Serao

Poste Italiane, consegnato il Premio Speciale Matilde Serao


motori
Mercedes svela il Concept del microcarvan EQT Marco Polo 100% elettrico

Mercedes svela il Concept del microcarvan EQT Marco Polo 100% elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.