A- A+
MediaTech
Londra, pubblicità "Gloria ad Allah" sui bus. Scoppiano le polemiche

"Gloria a Dio." Queste parole compariranno per due mesi sul famoso bus rosso di Londra. Una campagna pubblicitaria lanciata dalla filiale di Londra della Association of Islamic Relief, la più grande Ong islamica del Regno Unito, che raccoglie fondi per aiutare in particolare per le vittime della guerra in Siria, e ha già donato 178 milioni.

L'avvio della campagna - che sta facendo molto discutere l'opinione pubblica - coincide con il Ramadan, dove i musulmani sono tradizionalmente portati alla carità. La "Zakat" è uno dei cinque pilastri dell'Islam: i musulmani sono tenuti a dare una parte significativa del loro reddito per i bisognosi, soprattutto in questo mese di digiuno. Circa tre milioni di musulmani vivono a Londra, quasi la metà dei musulmani britannici.

Dal 23 maggio, la pubblicità sarà su 640 autobus a Londra, ma anche Birmingham, Manchester, Leicester e Bradford, città che hanno anche una grande popolazione musulmana. Questa campagna avrà una particolare risonanza, proprio mentre Sadiq Khan è diventato il primo sindaco musulmano di Londra. Imran Madden, direttore della filiale britannica di Islamic Relief spiega: "Questa campagna mira a cambiare il clima ambiente attorno aiuti internazionali e della comunità musulmana in questo paese."

Per il portavoce dell'associazione Martin Cottingham, "è importante sottolineare che l'Islamic Relief non è un'organizzazione proselitismo" "Siamo ispirati dalla fede, ma i nostri soldi va a persone in difficoltà, la gente di tutte le religioni ", ha detto.

Tags:
londra gloria ad allahlondra pubblicità bus
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.