A- A+
MediaTech

Nei corridoi di Mondelez scorre un pezzo di storia della pubblicità italiana. Dalla mitica Kaori alle sottilette. Il gruppo, nato da uno spin-off di Kraft Food, possiede una collezione di brand prestigiosi, come Saiwa, Milka, Fonzies, Philadelphia, Jocca, Oreo, Splendid. E' un'azienda in salute, che continua a puntare sull'advertising, concentrandosi sempre di più sul web. "L'investimento pubblicitario vale il 5-6% del fatturato", afferma ad Affaritaliani.it Teresa Madeddu, direttore Media per il Sud Europa. "La televisione fornisce ancora grandi numeri, ma ormai il 20% del budget si concentra sul web. Dà buoni riscontri, a volte da solo, altre in abbinamento con la tv". E il cartaceo? "No, ultimamente no". E' la conferma che "il mondo della comunicazione sta cambiando. I centri media sono in difficoltà: devono rincorrere, incalzati dall'esterno e dai clienti".

Il futuro? "Siamo aperti a tutto: video, disclaim, contest. I formati saranno sempre più agili, tra i 7 e i 10 secondi, parleranno del prodotto all'inizio e non alla fine. A breve - continua Madeddu - potremmo essere pronti a diversificare tra comunicazione web e social". Con un budget pubblicitario che, il prossimo anno, potrebbe essere in crescita: "In Italia del 2-3%".

Il 2 ottobre, Mondelez ha compiuto un anno. E' già un gigante che opera in 165 paesi, ha 110 mila dipendenti, tre stabilimenti produttivi in Italia e 35 miliardi di fatturato. Un dato in crescita: secondo Nielsen, il gruppo è l'unico tra i 10 maggiori del settore ad aver fatto segnare segno positivo nel 2013.

MONDELEZ PER IL SOCIALE

Coffee Made Happy prevede un investimento minimo di 200 milioni di dollari destinati al potenziamento di un milione di imprenditori agricoli produttori di caffè entro il 2020. Il programma si propone di aiutare la prossima generazione di coltivatori, inspirando, formando e sviluppando abilità che permettano loro di migliorare i propri mezzi di sussistenza, nonché di stimolare il ritorno delle nuove generazioni al settore dell’agricoltura su piccola scala.

Cocoa Life. L’azienda, in qualità di maggior produttore mondiale di cioccolato, investirà nei prossimi dieci anni 400 milioni di dollari per migliorare i mezzi di sussistenza e le condizioni di vita di oltre 200.000 coltivatori di cacao e di circa un milione di persone che vivono nelle comunità dedite alla coltivazione di questa pianta.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mondelezmarketingkraft
in evidenza
Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

Come sarà il weekend

Ciclone al Sud, sole al Nord
Il meteo divide l'Italia in due

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Mercedes SLK festeggia ad ‘Auto e Moto d’Epoca’ i suoi 25 anni

Mercedes SLK festeggia ad ‘Auto e Moto d’Epoca’ i suoi 25 anni


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.