A- A+
MediaTech
Papa ad Amatrice, colpo gobbo di Rainews

Colpo gobbo di Rainews ai danni di Sky. La rete all news della Rai ha trasmesso in diretta la visita del Papa sui luoghi del terremoto martedi 4 ottobre. Papa Francesco ha sorpreso tutti presentandosi ad Amatrice alle 8 del mattino senza che nessuno del cerimoniale fosse avvertito. Sorpresa per i vaticanisti  ma non per Rainews che assieme a Tgr e Tg3 aveva avviato da tempo un'iniziativa "non lasciamoli soli" dedicando un'attenzione particolare alle popolazioni colpite dal terremoto. Così alle 8 del mattino gli inviati di Rainews e Tgr hanno dato in diretta la immagini della visita a sorpresa del Santo Padre e Sky è stata costretta ad inseguire utilizzando le foto dei siti web.

Un episodio che cade proprio mentre il direttore editopriale della Rai Carlo Verdelli sta preparando un piano che prevede una maggiore sinergia fra testate proprio sull'esempio della collaborazione realizzatasi fra Rainews, Tgr e Tg3 nella trasmissione dedicata al primo anniversario del terremoto andata in onda da Amatrice in un'inedita forma editoriale che potrebbe esere un prototipo per il futuro.

Tags:
papa amatrice rainews 24
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.