A- A+
MediaTech
Pebble Time sfida Apple Watch: su Kickstarter è record

La corsa di Pebble Time su Kickstarter spaventa il colosso Apple.
Il progetto, che ha conquistato oltre 39 mila sostenitori su Kickstarter, ha raggiunto l'obiettivo di 500 mila dollari in appena 17 minuti: è record. A poco più di tre giorni dal lancio sulla piattaforma di crowdfunding ha sfondato quota 8 milioni di dollari.

Pebble è entrato così nella top 5 dei progetti più finanziati. Lo smartwatch ha raggiunto livelli da record in 24 ore, quando di solito sono necessarie settimane. La versione da record è una evoluzione della precedente (anch'essa tra i magnifici 5 di Kickstarter): nuove funzioni e nuovi colori. Le recensioni positive di siti cliccatissimi come The Verge e The New Web hanno contribuito alla fama. Apple Watch in pericolo? Paura giustificata? Tra entusiasti e critici, la performance di Pebble ha fatto emergere una domanda (per ora senza risposta): esiste un rischio bolla anche per i progetti fondati sul crowdfunding?  

 

Tags:
pebbleapple watchkickstartedcrowdufunding
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.