A- A+
MediaTech
Crystal Harris hugh hefner ape

Va bene il progresso, ma quando si tratta di nudo (e affari) anche Apple avanza con i piedi di piombo. Playboy ha infatti lanciato un'applicazione per iPhone. I fan della rivista però, se vorranno ammirare le conigliette desnude, dovranno continuare a farlo sulla carta. La nuova app, infatti, è piuttosto castigata. Non saranno visibili scene di nudo, vietate dalle linee guida della Mela. Il numero uno per i contenuti digitali di Playboy, Josh Schollmeyer, ha assicurato che non mancherann contenuti "provocanti". Ma per farlo, in asssenza di estesi lembi di pelle, dovranno ri correre a "maggiorecreatività".

L'applicazione è scaricabile gratuitamente, ma per visualizzare i contenuti più recenti è necessario un abbonamento da 1,99 dollari al mese (19,99 all'anno). E' solo il primo passo, promettono i dirigenti di Playboy: presto le conisgliette arriveranno su tablet e dispositivi Android.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
playboyapplecensura
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.