Skype a rischio. E' la morte del VoIP?

Skype è accusato di avere violato il copyright di Joltid (un codice utilizzato dal software di Voip) per il peer to peer. Sono stati gli stessi due fondatori, che hanno venduto Skype a eBay, a sollevare il polverone. A giugno del 2010, giorno fissato per l'udienza, si saprà di più sulla sorte del software

Martedì, 4 agosto 2009 - 02:13:00

I fondatori di Skype mettono a rischio il popolare software VoIP. Skype, oggi sotto il controllo di eBay, è al centro di diatribe con Niklas Zennstrom e Janus Friis, suoi fondatori e titolari dell'azienda Joltid.

Secondo i due informatici, le connessioni peer to peer vengono agevolate dall'utilizzo di una particolare tecnologia Joltid, concessa in licenza a Skype. Ma il contratto non darebbe la possibilità di modificare nessuna stringa di codice, cosa che invece Skype ha fatto, non rispettando i vincoli e gli accordi di licenza. E' questa l'accusa: violazione del copyright di Joltid. Bisognerà attendere il giugno del 2010, periodo in cui si terrà l'udienza, per conoscere gli sviluppi della faccenda.

Skype

Skype

Comunque sia, in Skype si sta lavorando per diventare indipendenti da Joltid. Qualora però Skype dovesse perdere il processo, le ripercussioni sarebbero tali da fare temere per il suo stesso futuro.
0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA