A- A+
MediaTech
Malore in tv a 'La vita in diretta'. Negato il risarcimento a Sposini


Il Tribunale del lavoro di Roma ha respinto l’istanza di Lamberto Sposini di ottenere diversi milioni di risarcimento dalla Rai e dai medici del servizi sanitario aziendale per i danni «gravi e permanenti» riportati in seguito al malore accusato mentre era al lavoro nello studio della trasmissione «La vita in diretta».

Il giornalista si era sentito male nel primo pomeriggio del 29 aprile 2011. I medici della Rai l’avevano soccorso e quindi affidato al 118. Trasportato al Gemelli, Sposini era stato operato d’urgenza alla testa. Dopo che si era rimesso si era rivolto al Tribunale del lavoro chiamando in causa sia la Rai, sia i medici dell’azienda. La prima in quanto responsabile di non avere strutturato il servizio sanitario interno in modo idoneo; i secondi per non averlo assistito in maniera corretta, provocandogli «gravi e permanenti danni alla salute».

Il Tribunale del lavoro di Roma ha però rigettato la domanda, assolvendo la Rai e i medici da ogni responsabilità di quanto accaduto. Le ragioni non sono note, non essendo ancora state depositate le motivazioni. E con ogni probabilità la vertenza non si esaurirà qui: prevedibile infatti il ricorso di Sposini in appello.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sposini
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.