A- A+
Medicina
Allarme infezioni in ospedale, i medici non si lavano le mani

Le mani sono un ricettacolo di germi, circa il 20% è rappresentato da microrganismi non patogeni, che risiedono normalmente sulla cute senza creare danni. A questi, però, si possono aggiungere virus e batteri che circolano nell’aria o con cui veniamo in contatto toccando le diverse superfici.

Quando trovano un ambiente ideale, i germi vi si annidano e, se le condizioni ambientali lo consentono, proliferano moltiplicandosi ad un ritmo impressionante. Possono sopravvivere per ore sulle superfici: giocattoli, telefoni, maniglie, tavoli, tastiere del computer, asciugamani o altri oggetti e da qui possono essere trasmessi al naso, alla bocca o agli occhi, semplicemnete attraverso le nostre mani.

Tutto questo - in un periodo in cui l'epidemia di influenza ha colpito centinaia di persone - sta destando non poche preoccupazione nei pazienti ricoverati negli ospedali, che rischiano di peggiorare. Il caso è stato sollevato durante gli Stati Generali delle infezioni nosocomiali in Francia. "Noi stessi siamo rimasti molto sorpresi da questi risultati", ha sottolineato il professor Philippe Brouqui, esperto di malattie infettive. L'obiettivo, secondo Philippe Brouqui, è ridurre il numero di infezioni che si contraggono all'interno degli ospedali. In Francia un paziente su venti ha una "malattia nosocomiale", in totale più di 15.000 persone, secondo i dati dell'Istituto per la salute pubblica. Una percentuale che nonostante le precauzioni adottate, non è diminuita tra il 2006 e il 2012.

Tags:
igieneallarmeospedalemedicimani
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce

smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.