A- A+
Medicina
Biofarma Group regala liquido igienizzante a ospedali e Protezione Civile
Come lavare le mani per prevenire il coronavirus

“In questi giorni di grande preoccupazione per la diffusione del Coronavirus, abbiamo deciso di mettere la nostra professionalità e le nostre risorse produttive al servizio del Paese per sostenere attivamente la Protezione Civile Nazionale, gli Organi Ministeriali e gli Ospedali Italiani attraverso la produzione e distribuzione gratuita del nostro gel igienizzante mani, al fine di sopperire alla mancanza di prodotto necessario ad ottemperare le misure di sicurezza predisposte dall’ordinanza del Governo Italiano”.

Questo è quanto si legge in una comunicazione diffusa ai collaboratori di Biofarma Group che informa dell’importante iniziativa di solidarietà avviata nello stabilimento friulano e Quartier Generale del Gruppo, a Mereto di Tomba (Ud), e in virtù della quale l’azienda ha già prodotto una quantità di gel igienizzante mani pari a 30 mila kg.

Un’iniziativa che è stata accolta favorevolmente anche da una nota azienda friulana di trasporti, Ceccarelli Group, operativa sul mercato nazionale ed internazionale della logistica, la quale ha scelto di distribuire gratuitamente il gel igienizzante mani prodotto in Biofarma, dando vita ad una catena solidale che fa emergere la consapevolezza di quanto sia indispensabile collaborare nell’enorme sforzo che tutto il Paese sta compiendo per tutelare la salute di ognuno di noi.

«La nostra era una produzione marginale, ma quando abbiamo compreso che il gel iniziava a scarseggiare anche nelle strutture sanitarie e che molti stavano speculando sui prezzi rendendo ancor più complessa e onerosa la reperibilità del prodotto, abbiamo deciso di dedicare interi slot di produzione alla realizzazione del gel, scusandoci con i nostri Clienti che, in virtù di questa nostra decisione, hanno subito dei leggeri ritardi nella consegna dei loro ordini» – racconta Germano Scarpa.  

Biofarma, azienda leader in Italia e riferimento internazionale nel comparto Health Care e Beauty Care, rende inoltre noto che le attività produttive procedono in modo regolare nel pieno rispetto di tutte le norme e misure precauzionali introdotte dal Decreto Ministeriale per arginare la diffusione dell’epidemia.

«Alla base del nostro impegno nel garantire la continuità lavorativa c’è, da sempre, il forte senso di responsabilità nei confronti di tutti i nostri Clienti, senso di responsabilità che in questo momento così critico nutriamo verso tutto il nostro Paese – prosegue ScarpaIn questi giorni mi sono sentito dire grazie tante volte, ma il riconoscimento più grande va alle persone che quotidianamente vengono al lavoro: i nostri collaboratori stanno profondamente cambiando il loro stile di vita per rispettare le severe norme vigenti, dentro e fuori le mura aziendali, animati dal nostro stesso senso di responsabilità, pur conservando il timore che accompagna tutti noi in questo clima di difficoltà generale».

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronavirus; biofarma
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

    Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.