A- A+
Medicina
Ftalati: sono pericolosi e mangiare fuori casa aumenta il rischio. Cosa sono

Mangiare fuori casa è pericoloso: allarme ftalati - Ecco cosa sono

 
Nonostante sia piacevole e rilassante andare a mangiare fuori casa, magari in un bel ristorante con il proprio partner, o andare a provare il nuovo locale appena aperto con amici, il rischio si insinua pericolosamente. Stiamo parlando degli ftalati.
 
Gli ftalati sono delle sostanze chimiche, derivanti dal petrolio, utilizzati nell’industria delle materie plastiche al fine di rendere maggiormente flessibile ed elastica l’imballatura in plastica, soprattutto il PVC. Dato l’eccessivo utilizzo a partire dagli anni ’40, alcuni ricercatori hanno iniziato a studiare i possibili effetti  sulla salute umane di tali sostanze.  Da vari studi condotto in laboratorio si è visto che i ftalati sono particolarmente nocivi per l’uomo in quanto, dato che non riescano a formare legami stabili con PVC, se vengono a contatto con alimenti contenenti grassi, essi tendono a fuoriuscire dalla materia plastica e a infiltrarsi nell’alimento.
 

I ftalati sono molto pericolisi: ecco i danni alla salute

 
I maggiori rischi per la salute si hanno soprattutto a livello epatico, polmonare, testicolare e grave tossicità riproduttiva. Secondo gli studi effettuati, un’elevata esposizione a questi agenti chimici potrebbe aumentare il rischio di cancro al seno, sterilità, diabete di tipo 2 e patologie a carico del sistema respiratorio come l’asma.
 

Allarme ftalati: non solo nei cibi. Ecco dove si possono trovare

 
Tuttavia, come afferma il The Guardian, i ftalati non si trovano solamente negli  alimenti, ma anche nelle pavimentazioni, nello shampoo e nei saponi e nei contenitori alimentari. Ovviamente la più alta concentrazione sembra comunque trovarsi in alcuni particolari cibi, come quelli venduti nel fast- food  e in latte, carne e panna (a causa della contaminazione del mangime per gli animali a tale agente nocivo).
Inoltre il Ministero della Salute ha stilato un elenco di prodotti altamente a rischio contaminazione, ai quali bisogna prestare particolare attenzione. Tra questi ci sono:
 
Articoli di cancellaria
Giochi per bambini (di legno, gonfiabili, da spiaggia)
Maschere di carnevale
Alcuni tipi di bambole
 

Come proteggersi dai pericoli dei ftalati. I consigli

 
L’unico metodo possibile per evitare o quantomeno ridurre l’esposizione eccessiva a queste sostanze chimiche, sembra essere quello di mangiare il meno possibile fuori casa, prediligendo la cucina casalinga e di evitare l’eccesivo utilizzo dei prodotti per la casa e per i bambini sopraelencati.
Iscriviti alla newsletter
Tags:
ftalatimangiare fuori casaftalati cosa sono
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.