A- A+
Medicina
La scoperta/ Nanoparticelle d'oro per uccidere il cancro

Utilizzare la temibile capacità delle cellule tumorali di sopravvivere anche in condizioni di scarsa ossigenazione per renderle riconoscibili da parte di nanoparticelle d'oro in grado di individuarle e distruggerle. E' quanto realizzato da un gruppo di ricercatori dell'Istituto di fisica applicata del Consiglio nazionale delle ricerche (Ifac-Cnr) e dell'Universita' di Firenze. La nuova tecnologia, illustrata su Advanced Functional Materials, e' protetta da brevetto.  

"Le cellule tumorali si distinguono da quelle sane per la loro 'sete' di ossigeno. Con il nostro lavoro abbiamo scoperto che proprio le caratteristiche sviluppate per far fronte all'ipossia possono essere utilizzate per la loro individuazione", ha spiegato Fulvio Ratto, autore dello studio e ricercatore dell'Ifac-Cnr. "In particolare, abbiamo constatato che le cellule cancerose ipossiche reagiscono alla carenza di ossigeno - ha continuando - esprimendo sulla membrana un enzima chiamato anidrasi carbonica 9 (Ca9). Noi abbiamo reso riconoscibile questa sorta di impronta da parte di nanoparticelle d'oro fornite di un inibitore di Ca9, per esempio un sulfamidico: le nanoparticelle in tal modo identificano e attaccano le cellule tumorali ipossiche, che sono le piu' difficili da raggiungere con le terapie convenzionali".

Una volta legate in maniera selettiva a queste cellule, le nanoparticelle possono essere attivate con un laser. "A seconda del regime di esposizione luminosa, le nanoparticelle generano ultrasuoni oppure calore, che potrebbero essere rispettivamente impiegati per l'imaging diagnostico oppure per la rimozione ipertermica delle cellule maligne", ha detto Ratto. Gli esperimenti condotti finora sono stati effettuati su cellule coltivate in laboratorio e dimostrano che, non appena subentrano le condizioni di ipossia, le cellule cancerose possono essere efficacemente riconosciute e distrutte. La strada per applicare questa tecnologia alla uomo e' pero' ancora lunga: sara' infatti necessaria una complessa fase di test preclinici in modelli animali, prima di accedere alla sperimentazione clinica.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
nanoparticellecancro
in evidenza
Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

L'inverno è lontano

Ognissanti, caldo quasi estivo
Alta pressione da Nord a Sud

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.