A- A+
Medicina
"The Beauty of Imaging" e “Welfare che impresa!”: il doppio impegno di Bracco
 MG 2250"The Beauty Of Imaging"
 

C’è tempo fino alle ore 12.00 del 15 settembre per partecipare alla seconda edizione di “Welfare che impresa!”, il concorso che vuole premiare le startup sociali e che dopo il successo della prima edizione punta al bis con un parterre che si è ampliato sia tra i promotori sia tra i partner tecnici. 


Promosso come nella precedente edizione da Fondazione italiana Accenture, Fondazione Bracco, Ubi Banca e da quest’anno anche da Fondazione Golinelli il concorso si propone di «stimolare il Terzo settore e in questa call for idea sono già presenti i semi: accanto ai vincitore della prima edizione abbiamo potuto osservare dei finalisti molto interessanti e soprattutto è emerso come si stia formando un ecosistema attorno a questa idea del welfare di comunità», ha spiegato Anna Puccio, segretario generale di Fondazione Accenture.

Possono partecipare alla call le startup sociali under 35 costituite da non più di 5 anni (non successivamente alla data di chiusura delle candidature del concorso del 15 settembre) secondo le regole stabilite dal bando consultabile sul sito welfarecheimpresa.ideatre60.it


Gaela Bernini, del comitato di gestione di Fondazione Bracco, ha parlato di questo progetto come di «un’esperienza molto bella che si rinnova, la nostra partecipazione nasce dall’idea che la filantropia sia strategica e il nostro ruolo è quello di favorire la crescita e la cultura imprenditoriale nell’affrontare le sfide sociali, facendo leva sulle idee dei giovani». 


Agricoltura sociale, valorizzazione del patrimonio culturale e conservazione del paesaggio, welfare culturale e inclusivo, servizi alla persona e welfare comunitario sono i settori al centro di questa seconda edizione di “Welfare che impresa!”, ma nel contempo il Gruppo Bracco è impegnato anche con la mostra “The Beauty of Imaging”, organizzata per celebrare i propri 90 anni di attività.

In questo caso, il tempo a disposizione è minore, in quanto la mostra durerà fino al 2 luglio, presso la Triennale di Milano, dove sarà possibile ammirare le opere d'arte realizzate sulla base delle immagini diagnostiche realizzate con gli strumenti Bracco e sapientemente elaborate con la supervisione di Marco Balich.

 MG 2262"The Beauty of Imaging", alla Triennale fino al 2 luglio
 

 
THE BEAUTY OF IMAGING


Credits:
A cura di FeelRouge Worldwide Shows
Supervisione artistica: Marco Balich
Design e progetto di allestimento: Studio GIO' FORMA
Direzione dei contenuti: Mauro Belloni
In collaborazione con: 
Centro Diagnostico Italiano
Fondazione Bracco
___________________________________________
Orari di apertura:
31 MAGGIO - 2 LUGLIO
Dal Martedì alla Domenica h 10.30 - 20.30
TRIENNALE DI MILANO
___________________________________________
INGRESSO LIBERO - FREE ENTRY

Iscriviti alla newsletter
Tags:
the beauty of imaging welfare che impresa! bracco
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...

Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...


casa, immobiliare
motori
Volkswagen e Bosch insieme per industrializzare la produzione delle batteria

Volkswagen e Bosch insieme per industrializzare la produzione delle batteria


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.