A- A+
Medicina
Una sola sigaretta al giorno mette a rischio malattie cardiovascolari e ictus

ANCHE UNA SOLA SIGARETTA AL GIORNO METTE A RISCHIO IL CUORE

 

I fumatori devono smettere di fumare del tutto per ridurre significativamente il rischio di malattie cardiache e ictus. Lo dice un ampio studio pubblicato sul British Medical Journal, riporta la BBC.

Le persone che fumavano anche una sigaretta al giorno hanno ancora circa il 50% in più di probabilità di sviluppare malattie cardiache e il 30% in più di probabilità di avere un ictus rispetto alle persone che non hanno mai fumato, hanno detto i ricercatori. I ricercato dichiarano di aver dimostrato come non esiste un livello sicuro di fumo per evitare i rischi del manifestarsi di tali malattie.

 

FUMO E MALATTIE CARDIVASCOLARI: UNA SIGARETTA AL GIORNO AUMENTA IL RISCHIO DI MALATTIE CARDIOVASCOLARI E ICTUS

 

Le malattie cardiovascolari, non il cancro rappresentano il maggiore rischio di mortalità per il fumo, causando circa il 48% dei decessi prematuri dovuti al fumo.

L’analisi di 141 studi indica che fumare abitualmente  20 sigarette al giorno sarebbe la causa di sette infarti o ictus in un gruppo di 100 persone di mezza età. Ma se il numero delle sigarette venisse ridotto drasticamente ad una sigaretta al giorno causerebbe comunque tre attacchi di cuore su un gruppo di 100 persone.

 

ANCHE UNA SOLA SIGARETTA AL GIORNO AUMENTA IL RISCHIO DI MALATTIE CARDIOVASCOLARI E ICTUS: LE DONNE PIÙ A RISCHIO DEGLI UOMINI

 

I ricercatori hanno detto che gli uomini che fumavano una sigaretta al giorno hanno circa il 48% di rischio in più di sviluppare malattie coronariche e il 25% in più di probabilità di avere un ictus rispetto a quelli che non hanno mai fumato. Per le donne il rischio è più alto: il 57% per le malattie cardiache e il 31% per l'ictus.

 

NON BASTA FUMARE UNA SOLA SIGARETTA AL GIORNO PER ELIMINARE IL RISCHIO DI MALATTIE CARDIOVASCOLARI E ICTUS 

 

Il Prof Allan Hackshaw dell'UCL Cancer Institute presso l'University College di Londra, che ha guidato lo studio, ha detto alla BBC: "In alcuni paesi c'è stata una tendenza tra i fumatori accaniti di diminuire drasticamente il numero di sigarette in un giorno pensando che questo sia sufficiente per diminuire i rischi come nel caso del cancro. Ma per questi due disturbi comuni, che probabilmente sono più diffusi del cancro, non è così: bisogna smettere completamente di fumare per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e ictus."

La buona notizia è però che smettendo di fumare del tutto si potrebbe ridurre rapidamente il rischio di malattie cardiovascolari.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fumo e ictusfumo e malattie cardiovascolaririschi fumo
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.